Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 3 - 9 mar 2016
ISSN 2037-4801

Recensioni

Al di là della ricerca scientifica
Narrativa

Al di là della ricerca scientifica

Andrea Barrett ripercorre il sensazionalismo, lo sgomento e la sorpresa che le maggiori scoperte scientifiche del diciannovesimo e del ventesimo secolo hanno suscitato nei cinque protagonisti degli altrettanti racconti contenuti nella raccolta ‘Arcangelo’. L'autrice seleziona le teorie che hanno mutato il corso della scienza e che hanno rivoluzionato il modo di pensare di un'epoca intera: dall'invenzione del volo alla teoria della relatività di Einstein; dall'evoluzionismo di Darwin al principio di ereditarietà di Mendel, passando per l'ideazione dei raggi X nel campo medico.

Cinque storie che vedono intrecciarsi le vite di, uomini e donne di scienza. La studentessa Henrietta Atkins, nel racconto ‘L'isola’ scopre e abbraccia il darwinismo contro il parere del suo professore, poi la ritroviamo in età adulta in ‘Gli sperimentatori’ nella figura di mentore dell'adolescente Constantine Boyd. Lo stesso Constantine riappare nella vicenda finale ‘Arcangelo’, che prende il nome dalla città in Russia dove il giovane viene mandato in guerra, questa volta coinvolto nel progresso della ricerca medica attraverso l'uso dei raggi X sui feriti in battaglia. Sam, figlio della convinta einsteiniana Phoebe in ‘L'etere dello spazio’, si aggrappa alla poco scientifica concezione che l'etere sia l'unico mezzo in grado di metterlo in contatto con il padre scomparso. Ma una volta diventato scienziato nel racconto ‘Le particelle’, le sue idee vengono pubblicamente confutate dal collega Axel, sostenitore dell'ereditarietà genetica.

Le idee che hanno rivoluzionato il modo di vivere dell'umanità e hanno indirizzato la ricerca verso obiettivi del tutto nuovi hanno allo stesso tempo causato un crollo delle certezze nella visione del mondo occidentale. Quando una nuova teoria subentra, la difficoltà di accettazione è grande in quanto mette in discussione tutta la cornice di credenze alle quali si è stati educati. Basti pensare che l'eliocentrismo di Copernico ci mise 3000 anni per essere accettato dalla comunità internazionale. La tensione tra passato e presente prodotta da una scoperta scientifica "di rottura", la passione nel difendere la nuova ipotesi in cui si vuol credere contro lo sconvolgimento creato dal crollo del dogma prevalente: tutte queste emozioni contrastanti vengono immaginate ed esplorate dalla Barrett al livello della sfera intima e personale dei personaggi rappresentati nel suo volume, mettendo in scena i dubbi e la fragilità dell'essere umano dinanzi alla razionalità, il brivido della scoperta ma allo stesso tempo il senso di perdita che il progresso scientifico provoca, le passioni personali che influiscono sulla formazione della conoscenza umana.

Laura Anderlucci

titolo: Arcangelo
categoria: Narrativa
autore/i: Barrett Andrea
editore: Dedalo Edizioni
pagine: 240
prezzo: € 16.00