Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 15 - 30 ott 2013
ISSN 2037-4801

Libreria

La fisica 'estrema' di Asimmetrie

La fisica 'estrema' di Asimmetrie

'Estremi’ è il titolo del numero di ottobre di 'Asimmetrie’, rivista semestrale dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn). Ed estremi, per la straordinarietà delle teorie indagate e degli strumenti che li stanno eseguendo, sono gli esperimenti fisici presentati in testi, illustrazioni e fotografie all’interno del periodico. Un esempio per tutti è l’Lhc (Large Hadron Collider), il più potente acceleratore di particelle al Cern di Ginevra, che, dopo la scoperta del bosone di Higgs - pezzo fondamentale del puzzle 'Modello standard’ - si appresta a nuove sfide. Tra queste, comprendere meglio l’origine dell’universo, riproducendo gli istanti immediatamente successivi al Big Bang: un miliardesimo di miliardesimo di miliardesimo di secondo dopo, come precisa Fernando Ferroni, presidente dell’Infn.

Nella rivista, si può trovare intanto una 'foto d’epoca’ dell’universo di 13,7 miliardi di anni fa: la più dettagliata mappa, realizzata dal satellite Planck, della 'radiazione cosmica di fondo’, cioè della luce residua prodotta dal Big Bang che ancora permea l’universo.

Un’impresa estrema, scientifica e umana, è raccontata ad 'Asimmetrie’ da Carlos Pobes, che ha gestito al Polo Sud il rivelatore di neutrini 'Icecube’. All’inizio, oltre alla fatica di adattarsi al clima rigido e alla mancanza del Sole, il ricercatore spagnolo ha avvertito la responsabilità di gantire il funzionamento del più grande telescopio del mondo senza interruzioni. Un compito svolto con ottimo esito: il 3 gennaio 2012 'Icecube’ ha visto il neutrino a più alta energia mai rilevato, soprannominato 'Ernie’.

Tra i protagonisti di questo numero del magazine anche le onde gravitazionali, perturbazioni dello spazio-tempo mai osservate finora, che viaggiano alla velocità della luce e che rappresenterebbero la conferma più spettacolare della 'relatività generale’ di Einstein. Una delle ricerche più estreme, infine, è quella della 'nuova fisica’, cioè di eventi anomali che potrebbero svelare realtà dell’universo quasi fantascientifiche. Un esempio? Le 'superparticelle’, partner 'supersimmetrici’ delle particelle finora note, che aprirebbero le porte a una fisica del tutto inedita, di cui il 'Modello standard’ è soltanto una parte.

Viola Rita

titolo: Asimmetrie
categoria: Rivista
autore/i: Ferroni Fernando
editore: Infn
pagine: 48