Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 13 - 8 ago 2012
ISSN 2037-4801

Libreria

Delitti e cambiamenti climatici

Delitti e cambiamenti climatici

È una Helsinki del futuro quella descritta ne 'Il guaritore' da Antti Tuomainen, che con il suo ultimo romanzo denuncia uno scenario apocalittico dove il clima, con i suoi cambiamenti, diventa protagonista assoluto: la pioggia persistente fa esondare i fiumi, le continue alluvioni in città costringono gli abitanti ad abbandonare le proprie case per l'umidità e la mancanza di elettricità. E nel resto del Pianeta la situazione non è diversa: "Nel Bangladesh sommerso dal mare era scoppiata un'epidemia di peste che minacciava di diffondersi in tutta l'Asia. La contesa tra India e Cina per le riserve d'acqua dell'Himalaya era sfociata in una guerra". Tra le notizie allarmanti diffuse dai notiziari televisivi anche quella relativa alla stima dei 'rifugiati climatici': circa 800 milioni di persone nel mondo.

Tapani Lehtinen, poeta di professione, ascolta le informazioni sull'autobus sul quale sta viaggiando e, preoccupato per il silenzio della moglie Johanna sparita nel nulla da ventiquattro ore, decide di recarsi nella sede del quotidiano dove la donna lavora come giornalista. Dal colloquio con il caporedattore viene a sapere che l'ultimo articolo scritto da Johanna è sul 'guaritore', pseudonimo utilizzato da un serial killer per firmare i delitti commessi nei confronti di chi ritiene responsabile del disastro ambientale.

Il 'vendicatore ecologista' è dunque il principale indiziato della scomparsa. Tapani si improvvisa investigatore pur di ritrovarla, aiutato nella rischiosa ricerca dall'ispettore di polizia Jaatinen e dal giovane tassista nordafricano Hamid, che si muove con grande abilità lungo le strade malsicure di Helsinki.

Intanto, il numero degli omicidi rivendicati dal 'guaritore' aumenta, mentre altri personaggi entrano in scena: una coppia di amici di Tapani e Johanna, poco disposti a rivelare lo scomodo passato della giornalista, la docente di letteratura Laura, amore giovanile di Tapani e Pasi Tarkiainen, studente di medicina, per la polizia deceduto cinque anni prima, le cui impronte però vengono trovate sul luogo del delitto.

La chiave di tutto è custodita nel computer di Johanna e il marito, spinto dall'amore e dal sentimento nutrito nei confronti della moglie, si mette in gioco per averla di nuovo vicina e condividere con lei la quotidianità e i suoi particolari: "Il caffè del mattino, il profumo spruzzato in fretta e furia, le lunghe feste natalizie. Sono tutti presenti nello stesso odore e si compongono nella mente, per quanto spesso si siano spalancate le finestre".

Alessandra Pedranghelu

titolo: Il guaritore
categoria: Narrativa
autore/i: Tuomainen Antti
editore: Einaudi
pagine: 219
prezzo: € 17.00