Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 15 - 29 lug 2020
ISSN 2037-4801

Recensioni

La vita oltre i numeri
Narrativa

La vita oltre i numeri

“Un passo dopo l'altro, senza pensare. È così che Carlo segue suo padre per le scale e poi fuori dal portone di casa. Ha trentatré anni e non esce mai da solo”. Inizia così il romanzo di Enzo Gianmaria Napolillo “Carlo è uscito da solo” (Feltrinelli). L'autore racconta la storia di un uomo che ha paura di vivere e che riuscirà a riprendere in mano la sua vita soltanto dopo un incontro speciale.

Carlo, fin da bambino, è sempre stato interessato alla matematica e proprio questa sua passione per i numeri diventerà lo scudo per ripararsi da una vita che lo ha ferito profondamente. Carlo passa il tempo così. Conta le gocce di pioggia, le scaglie di cioccolato, le venature del legno o ancora le macchine parcheggiate e gli alberi nelle strade. Inventa moltiplicazioni difficilissime per distrarsi e calcola le probabilità degli eventi che accadono intorno a lui. Il protagonista vive una vita danneggiata, risultato di un'infanzia sofferente. Carlo si rifugia in sé stesso fino a voler quasi scomparire.

Napolillo mette così il lettore di fronte a una tematica attuale importante: il bullismo. Parla senza mezzi termini della sofferenza che vivono i giovanissimi sottoposti a questa violenza. Il suo stile è diretto, efficace e la storia risulta umana e toccante, alternando passato e presente su due fili paralleli, mettendo in luce non solo gli atti di bullismo ma anche le dolorose conseguenze che i giovani si portano dentro, spesso per l'intero resto della loro vita. Gli episodi di violenza spesso sono frutto di una violenza familiare che rimane nascosta e l'autore dà spazio anche a questa realtà silenziosa, che invece deve essere denunciata. Pagine, quindi, che aiutano ad aprire gli occhi su una problematica purtroppo molto presente.

Un incontro inaspettato riuscirà però a far uscire Carlo dalla fortezza in cui si rifugia. La giovane Leda gli sorride e la vita del protagonista prende un'altra direzione. L'autore porta quindi un messaggio di speranza, ma l'aiuto degli altri è fondamentale per ritrovare il senso in una vita in cui la sofferenza sembra essersi presa tutto: “Adesso so quanti siamo qui stasera. Se non ti avessi incontrata o tu avessi deciso di rimanere a casa, il risultato non avrebbe avuto nessuna importanza per me. Centoventiquattro sarebbe stato semplicemente un numero come un altro. Invece siamo in centoventicinque”.

Sofia Gerace

titolo: Carlo uscito da solo
categoria: Narrativa
autore/i: Napolillo Enzo Gianmaria
editore: Feltrinelli
pagine: 256
prezzo: € 15.00