Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 9 - 6 set 2017
ISSN 2037-4801

Recensioni

Teatro

Le signore (e i signori) del cielo

Per la sua decima edizione 'Teatro e scienza' ha scelto di parlare di astronomia e di astrofisica. 'Il Sole e l'altre stelle' è il titolo del Festival di quest'anno, che si svolge dal 26 settembre al 30 novembre a Torino e in altre località della provincia (Pecetto Torinese, Coazze, Pino Torinese, Beinasco). La manifestazione, che quest'anno riserva un'attenzione particolare alle donne, è anticipata dalla mostra 'Le signore del cielo', in corso dal 19 settembre al 2 ottobre nel Palazzo della Regione, dedicata alle grandi astronome dall'antichità a oggi. L'esposizione propone dipinti, bassorilievi e sculture che illustrano le scoperte di queste scienziate o che le ritraggono, ma espone anche tavole dei cieli disegnate dalle stesse studiose, tra le quali Ipazia (370-415 d.C.), Sophia Brahe (1556-1643), Caroline Lucretia Herschel (1750-1848), Caterina Scarpellini (1808-1873), Margherita Hack (1922-2013).

Sedici gli spettacoli in cartellone, seguiti da altrettanti seminari curati da cattedratici ed esperti. Tra le proposte, 'L'altra metà della relatività' (Palazzo Regione Piemonte, Torino, ore 18.00), che inaugura la manifestazione il 26 settembre, in cui con linguaggio semplice si affrontano le tante e complesse questioni legate al lavoro di Albert Einstein, di cui si narra anche la vicenda umana con riferimento alla compagna di studi Milena Maric, che divenne la sua prima moglie. 'Il cinguettio di Einstein', in cartellone il 15 novembre (Aula Magna, Politecnico, Torino, ore 19.00), è incentrato invece sulla recente scoperta delle Onde gravitazionali, previste da Einstein nel 1916 e osservate per la prima volta dall'uomo il 14 settembre 2015.

Al centro della rappresentazione del 14 ottobre, 'Cajca 7050' (Planetario, Pino Torinese, ore 21.00), c'è il secondo primato che la Russia si aggiudica nella conquista dello spazio dopo quello ottenuto il 12 aprile 1961 con Yuri Gagarin, primo uomo in orbita con la missione del 16 giugno 1963, la sovietica Valentina Tereshkova è la prima donna a orbitare intorno alla Terra per 70 ore e 50 minuti.

Lo spettacolo del 27 ottobre, 'Boccardi' (Osservatorio, Pino Torinese, ore 16.30), è incentrato sulla figura di Giovanni Boccardi, sacerdote e astronomo che a inizio '900 ha portato l'Osservatorio di Torino da Palazzo Madama a Pino Torinese. Il 7 novembre in 'Un telescopio tutto per sé' (Aula Magna, Politecnico, Torino, ore 19.00) l'attrice Maria Eugenia d'Aquino e l'astrofisica Ilaria Arosio portano sulla scena le testimonianze e le vicende di alcune donne che hanno rivoluzionato il cammino dell'astronomia. Si termina il 30 novembre con 'Anatomia di un telescopio' (Aula Magna di Fisica, Torino, ore 20.30) in cui si narra la storia del telescopio attraverso collegamenti scientifici, poetici, filosofici, sociologici e cinematografici.

Non mancano le proposte per i più piccoli, come 'Brillastella', il 4 ottobre (Coezze, ore 15.00), che ha per protagonista una stella che lascia la nube-madre Cocon per conoscere l'universo. E per i ragazzi, che il 19 ottobre possono assistere a 'Cavoli che storia!' (Chiesa S. Croce, Beinasco, ore 11.00), in cui alcuni buffi personaggi raccontano in modo gustoso ma non banale la storia dell'evoluzione e delle meraviglie della Terra.

Sulla manifestazione Sergio Chiamparino, presidente della Regione Piemonte, che è partner del Festival, ha detto che la decima edizione di 'Teatro e scienza' va salutata "con soddisfazione, poiché corona il grande impegno profuso per la divulgazione della scienza con lo strumento teatrale”. E l'ha definita “un progetto che getta un 'ponte' tra due culture, scientifica e umanistica, ovvero tra razionalità ed emotività, per creare quella 'terza cultura' di cui i promotori della rassegna si sentono ambasciatori e cantastorie”.


Rita Bugliosi

La scheda:

Titolo: Teatro e scienza

Staff: Maria Rosa Menzio, Fulvio Cavallucci, Claudio Pasqua, Fiorenza Audenino, Maurizio Benedetti, Piera Levi-Montalcuni

Quando: dal 26 settembre al 30 novembre 2017

Dove: Torino e altri centri della Città metropolitana

Info: e-mail: info@teatroescienza.it; www.teatroescienza.it