Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 10 - 1 ott 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

Vite di scienziate tra famiglia e ricerca
Ragazzi

Vite di scienziate tra famiglia e ricerca

 “Quelle che stai per leggere sono le storie di tante passioni diverse: per la natura, per la medicina, per le invenzioni, per i popoli lontani. Sono storie di ragazze, poi diventate donne famose, che hanno inseguito un progetto e alla fine hanno scritto pagine fondamentali della scienza. Quindici vite fatte di coraggio, di fatica, di entusiasmo, ma soprattutto di sogni che si avverano. Forse un giorno questa sarà anche la tua storia! Il segreto sai qual è? Bisogna crederci”. Si legge così nell'introduzione di 'Ragazze con i numeri', (Editoriale scienza) scritto a quattro mani da Vichi De Marchi e Roberta Fulci. Il volume si apre con una cronologia illustrata che dal 1600 arriva al 2000 e aiuta il lettore a collocare la vita di quindici donne scienziate nella linea temporale. Si parte con la naturalista e artista Maria Sibylla Merian (1647), che ritraeva insetti vivi tra le piante osservandoli da vicino nel loro habitat naturale, un'antesignana della moderna etologia; ultima in ordine temporale è Maryam Mirzakhani (1977- 2017) matematica iraniana, morta lo scorso anno, unica donna ad aver vinto la medaglia Fields.  

La vita di ognuna è raccontata in prima persona, dando spazio a momenti o episodi particolari che fanno scoprire segreti e curiosità di ciascuna in particolare al giovane lettore, rendendolo non un semplice spettatore ma un confidente. Una scheda finale riassume le tappe fondamentali di ogni vita per date e sintetizza in pochi e chiari punti perché sia considerata una figura fondamentale per la scienza. Scorrendo le pagine ci troviamo a vivere le storie avvincenti, tra le altre, dell'astronauta Valentina Tereshkova, prima donna al mondo ad andare sullo spazio, nel 1963, a bordo della navicella Vostok 6; dell'etologa Jane Goodall, "unico essere umano mai accettato da una comunità di scimpanzé selvatici"; della cinese premio Nobel per la medicina e fisiologia Tu Youyou, scopritrice di una cura per la malaria; della matematica Katherine Johnson, prima donna a firmare report di ricerca ufficiali della Nasa; di Rita Levi Montalcini, vanto della ricerca italiana e premio Nobel nel 1986 per aver rivoluzionato la neurobiologia dimostrando che il sistema nervoso non è un apparato statico, ma capace di rinnovarsi in continuazione. Altra italiana citata nel volume è il medico Laura Conti, che nel 1976 si trovò a fronteggiare il disastro ecologico di Seveso, comune inondato dalla diossina, studiando il fenomeno e combattendo una battaglia civile attraverso la fondazione di quella che diverrà Legambiente. C'è poi l'attrice Hedy Lamar, la star americana dagli occhi di gatto che durante la Seconda Guerra mondiale collaborò all'invenzione di uno strumento capace di impedire che il nemico intercettasse i missili americani.

Sono donne di tutti i tempi, che hanno problemi familiari, impegni professionali, figli da curare e che si trovano a dover affrontare chi non riconosce il loro vero valore.

Il volume, ricco di informazioni scientifiche presentate con un linguaggio semplice e diretto adatto sia ai ragazzi che agli adulti, è arricchito dalle illustrazioni di Giulia Sagramola che aiutano a contestualizzare le vite delle scienziate.

Maria Adelaide Ranchino

titolo: Ragazze con i numeri
categoria: Ragazzi
autore/i: De Marchi Vichi, Fulci Roberta
editore: Editoriale scienza
pagine: 208
prezzo: € 18.90