Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 6 - 7 giu 2017
ISSN 2037-4801

Recensioni

La prevenzione? Raccontiamola a fumetti
Saggi

La prevenzione? Raccontiamola a fumetti

Un volume interessante e particolare sia per la forma, sia per la sostanza, questo 'Doctor G'. Si tratta infatti di una graphic novel, un genere narrativo sempre più utilizzato in ambito divulgativo: si pensi solo alla serie di fisica e matematica a fumetti allegata a Repubblica, alla comparsa di Albert Einstein sulla copertina di Topolino, alle tavole di Guido Crepax per 'Tempo medico', esposte in una mostra al Wow Spazio Fumetto di Milano. E naturalmente ai prodotti del Cnr: la serie Comic Science e l'informatica a fumetti dell'Istituto di informatica e telematica. In questo caso però i quattro autori - Luana Caselli, Luca Iaboli, Grazia Lobaccaro, Marco Madoglio – non si sono limitati a raccontare in tavole il tema della medicina preventiva ma hanno inserito nei disegni una mole cospicua di dati scientifici e statistici, tale da richiedere un'appendice di approfondimenti che, a loro volta, rimandano a ulteriori contenuti accessibili tramite codice Qr. Il risultato è un prodotto completo ma anche complesso, graficamente molto fitto, che dubitiamo possa essere maneggiato agevolmente dal pubblico giovanile e inesperto al quale presumibilmente si rivolge.

Il tema trattato è comunque importante quanto delicato. La tesi di fondo è che dietro le prescrizioni e i parametri su cui si basa la medicina moderna, spesso si nascondano degli abusi cautelativi e delle finalità difensive per il sistema sanitario, quando non degli interessi di tipo commerciale e industriale. L'accusa non è nuova, dati e casi raccontati nel libro sono agli atti della cronaca, ma come tutte le rappresentazioni a tema anche questa rischia di portare il lettore a conclusioni estreme o addirittura fuorvianti. Da un lato, non c'è ragione di negare che alcuni eccessi prescrittivi e diagnostici siano inutili o persino dannosi a livello di salute individuale e di sistema sanitari; dall'altro, la sanità deve necessariamente mirare a un approccio sempre più preventivo: per ragioni sociali e anagrafiche, culturali ed economiche. Anche su questo tema è quindi necessaria un'informazione equilibrata che renda i cittadini-pazienti, oltre che gli operatori, consapevoli di benefici e rischi insiti in qualunque scelta, affidando alla responsabilità individuale il ruolo dal quale nessuna normativa, per quanto appropriata, la potrà esentare.

M. F.

titolo: Doctor G
categoria: Saggi
autore/i: AA VV
editore: L-Ink
pagine: 180
prezzo: € 20.00