Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 11 - 6 nov 2019
ISSN 2037-4801

Video del mese

Informatica

Al Cnr per i 50 anni di Internet

Aska – Il 29 ottobre del 1969, cinqunat'anni fa, nasceva Internet. Leonard Kleinrock, titolare del laboratorio di Informatica dell'Università della California di Los Angeles, realizzò il primo collegamento telefonico fra due computer fra la Ucla e lo Stanford Research Institute. Nacque Arpanet (Advanced Research Projects Agency NETwork), un progetto nato inizialmente per scopi militari ma che, in realtà, gettò le basi per dare vita alla grande rete globale che, dapprima con i computer e oggi con la telefonia mobile, ha messo in comunicazione il mondo intero.

Anche il Consiglio nazionale delle ricerche ha celebrato questo evento con un convegno dal titolo “Internet 50” sul passato, presente e, soprattutto, futuro della Rete. “Il messaggio che noi diamo come Cnr, come Italia e come Europa”, ha spiegato Massimo Inguscio, presidente Cnr, “è che a differenza di altri continenti, vogliamo sviluppare e stiamo sviluppando un'Intelligenza artificiale “human oriented”, che serva all'uomo per vivere meglio, controllata in qualche maniera dall'uomo. Il tutto per il benessere dell'essere umano, affinché possa avere un nuovo Rinascimento, aiutato dall'intelligenza artificiale”.

Luciano Lenzini, dell'allora Cnuce (Centro nazionale universitario di calcolo elettronico) del Cnr e dell'Università di Pisa, tra i ricercatori che hanno contribuito direttamente alla nascita di Internet e all'ingresso dell'Italia nella Rete, ha ricordato: “Il primo pacchetto di Internet ha attraversato l'Oceano Atlantico il 30 aprile 1986. Fu un momento emozionante, però bisogna ricordare che il lavoro che ha portato a questo risultato è iniziato nel dicembre 1979. Ero alla University College of London per una riunione di un progetto e al termine, il professor Peter Kirstein, direttore del dipartimento Computer Science di quell'ateneo mi disse che Darpa stava estendendo la sperimentazione anche in Europa. Londra era il secondo nodo europeo di Internet e lui mi invitò a considerare la possibilità di inserire l'Italia in questo club di nazioni”.

Così l'Italia, fu tra i primi Paesi al mondo a collegarsi alla rete e il Cnuce divenne il primo soggetto italiano collegato a Internet. Tra i presenti all'evento del Cnr, realizzato in collaborazione con l'Università di Pisa e i Politecnici di Torino e Milano, diverse personalità italiane del mondo della ricerca scientifica in campo informatico e il conduttore televisivo e divulgatore scientifico, Piero Angela.

Ultimi video

Europa unita e ricerca, una storia comune celebrata a Roma
Presso la sede centrale del Cnr, si sono celebrati i 60 anni dei Trattati di Roma e i 10 anni dell'European Research Council. Tra i relatori della giornata, i presidenti dell'ente Massimo Inguscio, del Parlamento europeo Antonio Tajani, dell'European Research Council Jean Pierre Bourguignon e il ministro Valeria Fedeli
Socio-economico

'Scienziati e studenti’: la premiazione a Genova
Le tre classi vincitrici del concorso video abbinato alla manifestazione hanno partecipato con i loro video al Festival della scienza. Oltre a loro, sul palco della kermesse ligure, film-maker di professione, che hanno parlato dell'efficacia dell'uso delle immagini nella divulgazione scientifica
Cultura

Mai - design e architettura per l'edilizia sostenibile
Una casa in legno? E' proprio il caso di dire Mai
Tecnologia

Anfiteatro di Catania: il restyling è in 3D
Lo ha realizzato l’Ibam-Cnr attraverso un modello tridimensionale che ricostruisce in forma integrale uno dei più importanti monumenti della città siciliana
Tecnologia

Nanodem: tra infezione e rigetto
Il progetto, che ha come capofila l’Ifac-Cnr, ha lo scopo di costruire un dispositivo in grado di misurare gli immunosoppressori nel sangue di soggetti che hanno subito trapianti
Salute

Il deserto avanza. Anche in Italia
Il 21% del nostro Paese è a rischio siccità. All'origine, cambiamenti climatici e cattiva gestione del territorio. Questa situazione è anche la causa, in parte, delle ondate migratorie in atto. La soluzione è  un approccio sistemico al problema, capace di riportare in equilibrio ecologico le aree a rischio
Ambiente

i-Treasures, la creatività diventa tangibile
Il progetto ha l'obiettivo di salvaguardare e trasmettere il know-how di forme artistiche intangibili, dalle danze rare ai canti tradizionali
Tecnologia

Milagro torna al mare
La tartaruga Caretta Caretta è stata dimessa dall'ospedale veterinario in cui era stata ricoverata per una ferita sul cranio e sul carapace
Ambiente

‘Ta-Pum’ – Il primo cammino della memoria
La presentazione pubblica di 'Ta-Pum’ in occasione dell'87esima Adunata degli Alpini (Pordenone 9-11 maggio 2014), nella cittadella militare presso il museo storico delle truppe alpine. Tra fronte di guerra e luoghi storici di fondo valle, 1.700 km e quasi 90 tappe compiute in continuativa da due team, composti da civili e militari. Un’impresa-primato dal punto di vista alpinistico, sportivo e culturale
Cultura

Una soluzione sostenibile per agricoltura e ambiente
A darla è il biochar, il residuo carbonioso ottenuto dalla trasformazione termochimica di materiali organici in assenza di ossigeno. Se ne è parlato a Expo 2015, lo scorso 24 giugno in un evento coordinato dall’Ibimet-Cnr
Ambiente