Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 13 - 1 lug 2020
ISSN 2037-4801

Video

Cultura

Festival della Scienza: le proposte del Cnr

In occasione dell’edizione 2013 del Festival della Scienza, la manifestazione nazionale dedicata alla divulgazione della scienza svoltosi a Genova dal 23 ottobre al 3 novembre con la parola chiave 'bellezza’, il Consiglio nazionale delle ricerche - main partner e socio fondatore della manifestazione - ha presentato un’ampia offerta di mostre, conferenze, laboratori ed eventi realizzati con il coinvolgimento di Istituti e gruppi di ricerca da tutta Italia.

Tra le mostre, 'Agorà. La scienza e la matematica ai tempi di Archimede’, un percorso interattivo che ha illustrato le teorie, le invenzioni e gli studi che hanno caratterizzato la nascita del pensiero scientifico occidentale, a partire dall’eredità di Archimede da Siracusa. La mostra, già premiata dalla Shanghai Association for Science and Technology con il 'Science and art education excellence award' in occasione del tour di anteprima mondiale organizzato in Cina nell’estate del 2011, si componeva di exhibit progettati e realizzati dall’Ufficio comunicazione e Urp del Cnr in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova.

A cura di Cnr-Urp anche la mostra 'Venere e Marte: la bellezza degli opposti’, dedicata ai due pianeti entrati nell’immaginario collettivo come simboli di qualità opposte, Marte come simbolo della mascolinità, Venere della femminilità. In un originale viaggio a cavallo tra scienza, letteratura e mitologia, la mostra ci ha portato alle origini del loro fascino misterioso, incrociandolo con le conoscenze scientifiche di cui oggi disponiamo grazie alle sonde e ai rover che ne hanno analizzato le superfici.

Estremamente variegata è stata l’offerta tematica dei laboratori, le attività 'hands-on’ che da sempre caratterizzano il Festival. La matematica è stata al centro dell’offerta di 'Matefitness – La palestra della matematica – Allena la mente’, iniziativa Cnr per la divulgazione della matematica che anche quest’anno è stata arricchita da contributi dell’Istituto per le tecnologie didattiche (Cnr-Itd).

Le scienze della terra sono state trattate nei laboratori 'Cavalca una frana in 3D!’, proposto dall’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Irpi-Cnr), e 'Terra mineralia’, organizzato dall’Istituto di geoscienze e georisorse (Igg-Cnr) e dedicato al mondo di minerali e pigmenti.

Nell’edizione ispirata alla bellezza, non sono mancate esperienze dedicate alle più avanzate tecnologie di diagnostica e restauro dei beni culturali di cui l’Ente dispone: è il caso di 'La bellezza del dipinto che parla ai nostri sensi’ a cura di Cnr-Area della ricerca di Roma Tor Vergata e Istituto di acustica e sensoristica 'O. M. Corbino (Idasc-Cnr), in cui al centro dell’analisi era il capolavoro di Rubens 'Venere e Marte’.

U. S.

Fonte: Francesca Gorini, Ufficio Comunicazione e Urp del Cnr, tel. 010/6598742, email francesca.gorini@cnr.it