Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 21 - 18 nov 2020
ISSN 2037-4801

Video del mese

Cultura

Vetrine per la ricerca

Canale 8 – Il centro storico di Napoli è stato coinvolto nel primo degli appuntamenti di “Vetrine per la ricerca”, pre-evento di avvicinamento alla “Notte europea dei ricercatori” prevista per il 27 novembre 2020, nell'ambito del progetto europeo “Meet me tonight Campania 2020”. Le “Vetrine per la ricerca” sono una modalità alternativa per fruire di scienza e conoscenza attraverso attività brevi, divertenti, inconsuete, ospitate da negozi e attività commerciali di vario tipo, nel pieno rispetto delle limitazioni imposte dalla pandemia. Sono visibili strumenti, modellini e cartellonistica che consentono, attraverso il QR Code, di accedere a risorse online quali video, giochi interattivi, istruzioni per realizzare esperimenti presentate dai ricercatori attraverso il collegamento ai canali social e web degli enti proponenti.
Scopo dell'iniziativa è incontrare la cittadinanza in luoghi del quotidiano per condividere l'importanza della ricerca scientifica, attraverso l'uso di strumenti che la tecnologia mette a disposizione e in contesti di forte impatto comunicativo, per migliorare il dialogo tra scienza e società.
“L'idea è di un incontro corale per accedere in maniera alternativa alla scienza, attraverso una semplice fruizione dei contenuti esposti nelle vetrine dei negozianti”, spiega Michela Alfè dell'Istituto di scienze e tecnologie per l'energia e la mobilità sostenibili del Consiglio nazionale delle ricerche “Questi pre-eventi sono un segnale che vogliamo dare in questi tempi difficili alla comunità che ci supporta, perché noi ci siamo, la ricerca non si ferma e continuiamo a lavorare anche se da remoto”.

Le immagini sono state fornite da SI comunicazione per conto di Scabec, Società campana beni culturali.