Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 3 - 10 feb 2021
ISSN 2037-4801

Video

Ambiente

I droni per il controllo ambientale

Telegenova Liguria – Su Telegenova, emittente televisiva con sede a Genova, è in corso di realizzazione un ciclo di puntate della trasmissione “Riambientiamoci” dedicate alle ricerche che gli Istituti dell'Area genovese del Cnr conducono in tema di ambiente e sostenibilità.  Intervistati da Walter Pilloni, conduttore e ideatore della trasmissione, ricercatori dei vari Istituti dell'Area presentano, in studio o da remoto, attività, competenze e risultati ottenuti da progetti di ricerca di carattere ambientale.

In questa puntata, Silvia Merlino, dell'Istituto di scienze marine di Lerici (La Spezia), e Marco Paterni, dell'Istituto di fisiologia clinica, presentano i risultati di alcuni progetti relativi all'impatto antropico sull'ecosistema marino, come lo studio dell'accumulo dei marine litter e lo studio dei fenomeni di degradazione delle plastiche in ambiente marino. In particolare, vengono mostrati video e immagini relativi all'innovativo progetto di monitoraggio tramite drone del litorale toscano, avviato nell'estate 2020 con il duplice obiettivo di analizzarne lo stato di salute e di quantificare l'accumulo e la distribuzione spaziale dei rifiuti presenti, compresa la presenza di quelli legati alla gestione della pandemia quali guanti e mascherine. L'esperimento, il primo a utilizzare mezzi aerei per l'analisi del marine litter, ha riguardato una zona costiera protetta non accessibile al turismo, in modo da raccogliere dati non influenzati dall'attività umana, e ha riguardato anche altri parametri quali l'erosione della linea costiera e la presenza di piante aliene.