Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 16 giu 2010
ISSN 2037-4801

Video

Informatica

Nelle scuole aquilane si torna in Rete

Nelle scuole aquilane si torna in Rete (RM file - 3,10MB )

Dai domini Internet .it un concreto segnale di solidarietà alla popolazione scolastica abruzzese del post-terremoto. Sono state inaugurate due nuove aule didattiche di informatica per gli studenti del comprensorio scolastico di Onna, Paganica e San Gregorio, nei pressi dell'Aquila. L'iniziativa è stata realizzata grazie al contributo di Registro .it (l'anagrafe dei domini Internet italiani, gestita dall'Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche - Iit-Cnr) e delle quattro associazioni di maintainer e registrar (Ahr, Aiip, Assoprovider e Assotld) che raccolgono la maggior parte degli operatori che registrano domini internet per conto terzi.

Oltre a Luciano Maiani, Presidente del Cnr, sono intervenuti il direttore dell'Istituto di informatica e telematica del Cnr, Domenico Laforenza, autorità istituzionali, tra cui il presidente della Provincia Antonio Del Corvo, il commissario della Croce Rossa Abruzzese Maria Teresa Letta, dirigenti scolastici e rappresentanti delle associazioni di maintainer e registrar.

Le nuove aule informatiche - una nella scuola media di Paganica (sede distaccata della ‘Dante Alighieri' dell'Aquila), l'altra nella scuola primaria ‘Galileo Galilei' di Tempera - rimpiazzano i laboratori distrutti dal terremoto e sono dotate di 33 computer fissi e portatili, stampanti, scanner, lavagne multimediali, proiettori, scrivanie, infrastrutture di rete e materiali di consumo; la connettività Internet è fornita dal Comune. Le aule, di cui l'Iit-Cnr ha curato acquisto, trasporto, installazione e organizzazione, saranno a disposizione anche della comunità locale. L'individuazione del comprensorio è avvenuta in sintonia con il Dipartimento della Protezione civile, che ha provveduto alla verifica di fattibilità strutturale e funzionale.

"Sin dalle prime ore dal sisma in Abruzzo, il Consiglio nazionale delle ricerche ha reso disponibili le proprie conoscenze e risorse per soccorrere la popolazione colpita", ricorda il Presidente del Cnr, Luciano Maiani. "Le nuove aule informatiche che abbiamo inaugurato confermano tale impegno a fianco dei cittadini, soprattutto dei più deboli. La dotazione tecnologica fornita dall'Iit permetterà agli studenti di riprendere la formazione nelle materie informatiche che, come ben sappiamo al Cnr, costituiscono un importante investimento in sapere per il futuro del Paese".

"Il progetto di intervento nelle scuole dell'Aquila non si esaurisce con la consegna e la messa in servizio delle due aule", aggiunge il direttore dell'Iit-Cnr, Domenico Laforenza. "Come previsto fin dall'inizio, il Registro .it è disponibile ad avviare un'attività di formazione per il personale docente delle scuole e a fornire un supporto nella realizzazione dei relativi siti web, da allargare anche alle altre realtà scolastiche del comprensorio".

Registro .it, maintainer e registrar si erano attivati fin dai giorni successivi al terremoto per sostenere le zone colpite. "Gli assegnatari di domini Internet .it residenti nell'area sono oltre 6mila, tra persone fisiche, imprese, enti e associazioni per almeno altrettanti nomi registrati", conclude Laforenza. "Per ovviare al rischio che nell'emergenza perdessero i diritti sui domini, grazie alla disponibilità delle imprese, sono stati automaticamente rinnovate tutte le assegnazioni ai diversi soggetti".

Fonte: Luca Trombella, Istituto di informatica e telematica, Pisa, email luca.trombella@iit.cnr.it

Ultimi video

Europa unita e ricerca, una storia comune celebrata a Roma
Presso la sede centrale del Cnr, si sono celebrati i 60 anni dei Trattati di Roma e i 10 anni dell'European Research Council. Tra i relatori della giornata, i presidenti dell'ente Massimo Inguscio, del Parlamento europeo Antonio Tajani, dell'European Research Council Jean Pierre Bourguignon e il ministro Valeria Fedeli
Socio-economico

'Scienziati e studenti’: la premiazione a Genova
Le tre classi vincitrici del concorso video abbinato alla manifestazione hanno partecipato con i loro video al Festival della scienza. Oltre a loro, sul palco della kermesse ligure, film-maker di professione, che hanno parlato dell'efficacia dell'uso delle immagini nella divulgazione scientifica
Cultura

Mai - design e architettura per l'edilizia sostenibile
Una casa in legno? E' proprio il caso di dire Mai
Tecnologia

Anfiteatro di Catania: il restyling è in 3D
Lo ha realizzato l’Ibam-Cnr attraverso un modello tridimensionale che ricostruisce in forma integrale uno dei più importanti monumenti della città siciliana
Tecnologia

Nanodem: tra infezione e rigetto
Il progetto, che ha come capofila l’Ifac-Cnr, ha lo scopo di costruire un dispositivo in grado di misurare gli immunosoppressori nel sangue di soggetti che hanno subito trapianti
Salute

Il deserto avanza. Anche in Italia
Il 21% del nostro Paese è a rischio siccità. All'origine, cambiamenti climatici e cattiva gestione del territorio. Questa situazione è anche la causa, in parte, delle ondate migratorie in atto. La soluzione è  un approccio sistemico al problema, capace di riportare in equilibrio ecologico le aree a rischio
Ambiente

i-Treasures, la creatività diventa tangibile
Il progetto ha l'obiettivo di salvaguardare e trasmettere il know-how di forme artistiche intangibili, dalle danze rare ai canti tradizionali
Tecnologia

Milagro torna al mare
La tartaruga Caretta Caretta è stata dimessa dall'ospedale veterinario in cui era stata ricoverata per una ferita sul cranio e sul carapace
Ambiente

‘Ta-Pum’ – Il primo cammino della memoria
La presentazione pubblica di 'Ta-Pum’ in occasione dell'87esima Adunata degli Alpini (Pordenone 9-11 maggio 2014), nella cittadella militare presso il museo storico delle truppe alpine. Tra fronte di guerra e luoghi storici di fondo valle, 1.700 km e quasi 90 tappe compiute in continuativa da due team, composti da civili e militari. Un’impresa-primato dal punto di vista alpinistico, sportivo e culturale
Cultura

Una soluzione sostenibile per agricoltura e ambiente
A darla è il biochar, il residuo carbonioso ottenuto dalla trasformazione termochimica di materiali organici in assenza di ossigeno. Se ne è parlato a Expo 2015, lo scorso 24 giugno in un evento coordinato dall’Ibimet-Cnr
Ambiente