Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 13 - 2 ott 2013
ISSN 2037-4801

Video

Cultura

Siracusa 3D Reborn

Spesso l’assenza di una corretta conoscenza del patrimonio archeologico di una città moderna ne limita fortemente il potenziale attrattivo. Il caso di Siracusa è emblematico. Fondata dai Corinzi nel 733 a.C., luogo di nascita di poeti e pensatori come Epicarmo e Archimede, visitata da esponenti di spicco della cultura greca come Pindaro, Eschilo e Platone, la città siciliana fu una delle più belle, influenti e ricche tra i centri greci del bacino del Mediterraneo, come i suoi templi maestosi testimoniano. 

Tuttavia, Siracusa, sito Patrimonio dell’Unesco dal 2005, non ha mai svolto il ruolo di archetipo per eccellenza della 'città greca’, sia nella letteratura scientifica sia nel panorama turistico. Una tappa significativa per conoscenza del contesto greco della città è ora segnata da un progetto di archeologia virtuale, intrapreso da un team di studiosi dell’Istituto per i beni archeologici e monumentali (Ibam) del Cnr e della filiazione accademica di Siracusa dell’Arcadia University - The College of Global Studies, finalizzato alla ricostruzione digitale di Ortigia, il distretto centrale della Siracusa greca. Il denominato 'Siracusa 3D Reborn’, pur partendo dall’obiettivo di dirimere un’evidente lacuna informativa mira a fungere da 'attrattore turistico’, di facile comprensione, avvincente e dinamico, coniugando i saperi storico-archeologici con le moderne tecniche di computer animation.  Il breve tempo disponibile impedito di usare animatic per il controllo dei movimenti complessi, e storyboard dettagliati per lo sviluppo delle scene, la produzione si è quindi basata su una semplice sceneggiatura che parte dai testi descrittivi e cerca di chiarire in modo diretto, attraverso immagini e ricostruzioni, i contenuti visuali necessari alla comprensione della città greca.

In ogni caso, la scelta di fornire strumenti di conoscenza 'passivi’, con una forte componente descrittiva, non ha sacrificato gli aspetti comunicativi ed emozionali richiesti nè il necessario rigore scientifico. Il visitatore ha quindi la possibilità di apprendere quelle connotazioni singolari che caratterizzano l’architettura e l’urbanistica della città greca, dalla sua fondazione al regno di Ierone II, senza trascurare figure chiave nel processo di diffusione della cultura dell’Occidente greco sulle altre popolazioni del Mediterraneo. Vengono descritti e analizzati i principali monumenti di Ortigia con una rappresentazione integralmente tridimensionale stereoscopica che sfrutta i metodi e le tecniche della moderna cinematografia per raccontare le peculiari valenze archeologiche, ma anche per rappresentare le macchine da guerra e alcune creazioni della mente più fervida di quel periodo: Archimede.

Francesco Gabellone

Ultimi video

Europa unita e ricerca, una storia comune celebrata a Roma
Presso la sede centrale del Cnr, si sono celebrati i 60 anni dei Trattati di Roma e i 10 anni dell'European Research Council. Tra i relatori della giornata, i presidenti dell'ente Massimo Inguscio, del Parlamento europeo Antonio Tajani, dell'European Research Council Jean Pierre Bourguignon e il ministro Valeria Fedeli
Socio-economico

'Scienziati e studenti’: la premiazione a Genova
Le tre classi vincitrici del concorso video abbinato alla manifestazione hanno partecipato con i loro video al Festival della scienza. Oltre a loro, sul palco della kermesse ligure, film-maker di professione, che hanno parlato dell'efficacia dell'uso delle immagini nella divulgazione scientifica
Cultura

Mai - design e architettura per l'edilizia sostenibile
Una casa in legno? E' proprio il caso di dire Mai
Tecnologia

Anfiteatro di Catania: il restyling è in 3D
Lo ha realizzato l’Ibam-Cnr attraverso un modello tridimensionale che ricostruisce in forma integrale uno dei più importanti monumenti della città siciliana
Tecnologia

Nanodem: tra infezione e rigetto
Il progetto, che ha come capofila l’Ifac-Cnr, ha lo scopo di costruire un dispositivo in grado di misurare gli immunosoppressori nel sangue di soggetti che hanno subito trapianti
Salute

Il deserto avanza. Anche in Italia
Il 21% del nostro Paese è a rischio siccità. All'origine, cambiamenti climatici e cattiva gestione del territorio. Questa situazione è anche la causa, in parte, delle ondate migratorie in atto. La soluzione è  un approccio sistemico al problema, capace di riportare in equilibrio ecologico le aree a rischio
Ambiente

i-Treasures, la creatività diventa tangibile
Il progetto ha l'obiettivo di salvaguardare e trasmettere il know-how di forme artistiche intangibili, dalle danze rare ai canti tradizionali
Tecnologia

Milagro torna al mare
La tartaruga Caretta Caretta è stata dimessa dall'ospedale veterinario in cui era stata ricoverata per una ferita sul cranio e sul carapace
Ambiente

‘Ta-Pum’ – Il primo cammino della memoria
La presentazione pubblica di 'Ta-Pum’ in occasione dell'87esima Adunata degli Alpini (Pordenone 9-11 maggio 2014), nella cittadella militare presso il museo storico delle truppe alpine. Tra fronte di guerra e luoghi storici di fondo valle, 1.700 km e quasi 90 tappe compiute in continuativa da due team, composti da civili e militari. Un’impresa-primato dal punto di vista alpinistico, sportivo e culturale
Cultura

Una soluzione sostenibile per agricoltura e ambiente
A darla è il biochar, il residuo carbonioso ottenuto dalla trasformazione termochimica di materiali organici in assenza di ossigeno. Se ne è parlato a Expo 2015, lo scorso 24 giugno in un evento coordinato dall’Ibimet-Cnr
Ambiente