Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 12 - 13 ott 2010
ISSN 2037-4801

Video

Cultura

Scienza o fantascienza? Scoprilo a ‘Light’10’

Scienza o fantascienza? Scoprilo a ‘Light’10’ (RM file - 3,10MB )

La fantascienza diventa realtà durante la notte di ‘Light-Accendi la luce sulla scienza', l'evento organizzato dall'Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Consiglio nazionale delle ricerche (Irpps-Cnr), in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, nell'ambito della ‘Notte dei ricercatori' promossa dall'Unione Europea in oltre duecento città.

‘Light', dedicato quest'anno a ‘Scienza, fantascienza e fantasy', si è tenuto lo scorso 24 settembre dalle 17.00 alle 1.00, a Roma al Planetario e Museo Astronomico. "Una festa all'insegna di curiosità scientifiche, innovazioni tecnologiche, sport, arte e musica, per avvicinare al mondo della ricerca il pubblico e i potenziali giovani talenti", spiega la coordinatrice dell'evento, Rossella Palomba, ricercatrice dell'Irpps-Cnr. Tra i partner della manifestazione - sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica - i Ministeri dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, della Gioventù e degli Affari Esteri, la Regione Lazio, il Comune di Roma, l'Ente Eur. L'inaugurazione ha avuto luogo alla presenza di Roberta Angelilli, Vice Presidente del Parlamento Europeo, Luciano Maiani, Presidente del Cnr, Sandro Ricci, della Direzione generale Ricerca della Commissione europea e Pierluigi Borghini, Presidente di EUR SpA.

Nelle aree ‘In Lab' i ricercatori danno ai visitatori l'opportunità di partecipare in prima persona agli esperimenti, toccando con mano le attrezzature di laboratorio. E' possibile, tra l'altro, ‘riparare' un corpo umano, sostituendo le ossa con parti di ceramica o legno, e provare stoffe che si autoriscaldano e respingono polvere e odori. I tifosi possono valutare goal e fuorigioco con l'‘arbitro elettronico', mentre i più piccoli programmano robottini in Lego. C'è l'occasione di dialogare con un computer ancor meglio che in ‘2001 Odissea nello spazio' e di cavalcare ‘Bhyke', una bicicletta a pedalata assistita con motore a idrogeno.

E poi ancora: Nanoart, immagini di processi chimico-fisici catturati da scanner e microscopi elettronici di ultima generazione; conversazioni su invisibilità, teletrasporto e viaggi nel tempo tra il pubblico, il ricercatore Roberto Olmi, il direttore de ‘Le Scienze' Marco Cattaneo, i premi ‘Urania' Giovanni De Matteo e Lanfranco Fabriani; mini-lezioni scientifiche per bambini e spettacoli per i più piccoli nel Planetario gonfiabile allestito appositamente; informazioni ai giovani sulle opportunità di studio e formazione offerte dall'Ue.

Nel settore ‘Young talents on display' sono presentate le invenzioni di studenti delle scuole superiori premiate a ‘INVFactor': il veicolo ibrido ‘Fuel Buster', il supporto ortopedico per disabili ‘Softline', la bicicletta con alimentazione fotovoltaica ‘Syv', le scarpe che producono energia.

Infine, spettacoli e conferenze su stelle e pianeti, proiezioni del film in 3D ‘Storia alternativa della luna' e di ‘Firmamento italiano', rassegna dedicata a nove astronomi, visite guidate al Museo Astronomico e al planetario mobile.

"Light '10 vuole combattere l'immagine dello scienziato isolato nel proprio laboratorio rivelandone anche hobby e passioni extra professionali", osserva Palomba. Ed ecco, nel Globe Science Theatre i ricercatori alle prese con dimostrazioni di Kendo, coreografie di tango e danze tradizionali greche, performances visionarie con oggetti sonori ed elaborazioni elettroniche. Non manca la musica della Stradabanda di Testaccio, di cui fa parte anche una ricercatrice de ‘La Sapienza'.

La ‘Notte dei ricercatori' è stata festeggiata dal Cnr anche in altre sedi e città italiane. A Frascati, tra visite guidate e virtuali a laboratori, conferenze e spettacoli. Ad Explora Museo dei Bambini (Roma) con laboratori sperimentali animati, per spiegare in modo insolito e giocoso problemi legati alla vita quotidiana ma di difficile comprensione scientifica. A Bologna, nell'‘Everyday science' con aperitivi scientifici, talk show e concerti dal vivo. Nel Museo Archeologico di Genova si sono tenuti viaggi su una speciale ‘Navebus' alla scoperta dei segreti del Mar Ligure, in compagnia degli esperti del ‘Festival della Scienza'.

 

Alessandra Lia

Fonte: Rossella Palomba, Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali, Roma, tel. 06/492724229, email r.palomba@irpps.cnr.it

Ultimi video

Europa unita e ricerca, una storia comune celebrata a Roma
Presso la sede centrale del Cnr, si sono celebrati i 60 anni dei Trattati di Roma e i 10 anni dell'European Research Council. Tra i relatori della giornata, i presidenti dell'ente Massimo Inguscio, del Parlamento europeo Antonio Tajani, dell'European Research Council Jean Pierre Bourguignon e il ministro Valeria Fedeli
Socio-economico

'Scienziati e studenti’: la premiazione a Genova
Le tre classi vincitrici del concorso video abbinato alla manifestazione hanno partecipato con i loro video al Festival della scienza. Oltre a loro, sul palco della kermesse ligure, film-maker di professione, che hanno parlato dell'efficacia dell'uso delle immagini nella divulgazione scientifica
Cultura

Mai - design e architettura per l'edilizia sostenibile
Una casa in legno? E' proprio il caso di dire Mai
Tecnologia

Anfiteatro di Catania: il restyling è in 3D
Lo ha realizzato l’Ibam-Cnr attraverso un modello tridimensionale che ricostruisce in forma integrale uno dei più importanti monumenti della città siciliana
Tecnologia

Nanodem: tra infezione e rigetto
Il progetto, che ha come capofila l’Ifac-Cnr, ha lo scopo di costruire un dispositivo in grado di misurare gli immunosoppressori nel sangue di soggetti che hanno subito trapianti
Salute

Il deserto avanza. Anche in Italia
Il 21% del nostro Paese è a rischio siccità. All'origine, cambiamenti climatici e cattiva gestione del territorio. Questa situazione è anche la causa, in parte, delle ondate migratorie in atto. La soluzione è  un approccio sistemico al problema, capace di riportare in equilibrio ecologico le aree a rischio
Ambiente

i-Treasures, la creatività diventa tangibile
Il progetto ha l'obiettivo di salvaguardare e trasmettere il know-how di forme artistiche intangibili, dalle danze rare ai canti tradizionali
Tecnologia

Milagro torna al mare
La tartaruga Caretta Caretta è stata dimessa dall'ospedale veterinario in cui era stata ricoverata per una ferita sul cranio e sul carapace
Ambiente

‘Ta-Pum’ – Il primo cammino della memoria
La presentazione pubblica di 'Ta-Pum’ in occasione dell'87esima Adunata degli Alpini (Pordenone 9-11 maggio 2014), nella cittadella militare presso il museo storico delle truppe alpine. Tra fronte di guerra e luoghi storici di fondo valle, 1.700 km e quasi 90 tappe compiute in continuativa da due team, composti da civili e militari. Un’impresa-primato dal punto di vista alpinistico, sportivo e culturale
Cultura

Una soluzione sostenibile per agricoltura e ambiente
A darla è il biochar, il residuo carbonioso ottenuto dalla trasformazione termochimica di materiali organici in assenza di ossigeno. Se ne è parlato a Expo 2015, lo scorso 24 giugno in un evento coordinato dall’Ibimet-Cnr
Ambiente