Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 9 - 5 set 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

Televisione

Hack e Levi Montalcini tra le 'Illuminate' di Rai3

Ci sono anche due scienziate tra le protagoniste di 'Illuminate', il ciclo di quattro docu-film che va in onda per quattro domeniche dal 2 settembre su Rai3 in prima serata, sono l'astrofisica Margherita Hack e la neurologa premio Nobel per la Medicina Rita Levi Montalcini. Accanto a loro la critica d'arte Palma Bucarelli e la stilista Krizia. Il racconto delle vite eccellenti delle quattro protagoniste è affidato ad altrettante attrici italiane: Francesca Inaudi (Margherita Hack), Valentina Bellè (Palma Biucarelli), Caterina Guzzanti (Rita Levi Montalcini) Carolina Crescentini (Krizia).

Tanti i personaggi noti, proveniente da ambiti diversi, che danno il loro contributo al racconto delle quattro protagoniste: da Dante Ferretti a Dacia Maraini, da Romano Prodi a Inge Feltrinelli. Così, dall'incrocio di narrazione cinematografica, documenti d'archivio e testimonianze illustri vengono narrate le storie dei quattro personaggi femminili che hanno raggiunto risultati riconosciuti in tutto il mondo, aprendo la strada a tante donne di talento che le hanno succedute.

All'astrofisica è dedicato il primo episodio del ciclo, in cui Francesca Inaudi svolge una ricerca attenta sulla personalità della Hack, scoprendo, oltre ai suoi successi in ambito scientifico, i suoi aspetti umani e privati, il carisma e la personalità aperta alle nuove generazioni, priva di pregiudizi e capace di creare legami forti e duraturi. L'attrice visita inoltre i luoghi significativi per la vita e la carriera della scienziata e ne incontra amici e colleghi che arricchiscono il racconto con aneddoti e aspetti insoliti della sua vita. Tra questi, Eda Gjergo, giovane astrofisica che fin dall'adolescenza ha vissuto con Margherita Hack e il marito, diventando per loro una sorta di figlia, Piero Angela, Patrizio Roversi, l'astronoma Marica Branchesi, il suo primo alunno, l'astrofisico Pierluigi Sevelli, Riccardo Illy, sindaco di Trieste negli anni '90 e testimone degli sforzi imprenditoriali della Hack.

Nella puntata dedicata a Rita Levi-Montalcini, Caterina Guzzanti è invitata da Carmela Marchese, preside di una scuola media di Afragola (Na) intitolata alla scienziata per un incontro con una classe di studenti del laboratorio di teatro con i quali deve mettere in scena uno spettacolo dedicato al premio Nobel. Guzzanti deve allora fare sulla scienziata una ricerca, tra fantasia e immaginazione, per informare i ragazzi anche su aneddoti meno noti della vita privata della studiosa. Nella ricerca delle informazioni, l'attrice incontra le persone che hanno conosciuto la Levi-Montalcini. Tante le testimonianze che raccoglie e non solo in ambito scientifico, tra gli incontri quello con l'etologo Enrico Alleva, con il magistrato Anna Finocchiaro, con la giornalista Milena Gabanelli, con il presidente della Fondazione Ebri Pietro Calissano, con la ricercatrice dell'Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Cnr Paola Trassa. Lo spettacolo da realizzare diventa per lei l'occasione per scoprire una donna straordinaria, animata da grande spirito creativo, forte determinazione e interesse per i problemi sociali del suo tempo. Una donna dedita totalmente al proprio lavoro, che non si è mai pentita di aver rinunciato, per la scienza, a un esistenza 'normale'. Insomma, una figura eccezionale, che deve rappresentare un esempio per i giovani.


R. B.

La scheda

Che cosa: docu-film ‘Illuminate’

Quando: dal 2 settembre alle 20.30 per quattro domeniche

Dove: Rai3

Informazioni: http://www.rai.it/rai3/