Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 5 apr 2017
ISSN 2037-4801

Recensioni

Cinema

Al Bif&st le pellicole di Jacques Perrin

Si svolge dal 22 al 29 aprile il Bari International Film Fest 2017 (Bif&st), che prevede al suo interno la sezione 'Cinema e scienza', patrocinata dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e con la collaborazione dell'Università degli studi Aldo Moro e del Politecnico di Bari. L'appuntamento è dedicato quest'anno al regista, attore e produttore Jacques Perrin, del quale il Bif&st propone alcuni dei film da lui diretti o prodotti, che trattano il tema dell'ambiente e della natura. Ogni proiezione è seguita dall'intervento di uno scienziato esperto della tematica affrontata dall'opera.

'Le peuple singe' è accompagnata dall'etologo Enrico Alleva; alla proiezione di 'Microcosmos: le peuple de l'herbe' partecipa lo zoologo Roberto Argano; 'Le peuple migrateur' è commentato dall'ornitologo Fulvio Fraticelli; 'Les saisons' è seguito dall'incontro con Antonio Navarra, presidente del Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici di Lecce; 'L'empire du milieu du sud' vede la partecipazione di Ugo Gregoretti e dello stesso Jacques Perrin. In occasione della proiezione di 'Océans' interviene Domenico Pignone, direttore dell'Istituto per l'ambienete marino costiero del Cnr, che così parla dell'iniziativa: “Partecipare a eventi come quelli organizzati dal Bif&st, che nella sezione 'Cinema e scienza' propone le pellicole del regista e produttore Jacques Perrin, è un'interessante opportunità per proporre al grande pubblico film che affrontano il tema dell'ambiente e della natura. In particolare, il lungometraggio che sono chiamato a commentare, 'Océans', frutto di due anni di preparazione e quattro di riprese, fa conoscere allo spettatore un universo vasto e variegato ed evidenzia il forte legame esistente tra mare, terra e cielo e il rapporto di causa ed effetto che lega i diversi fenomeni dell'universo”.

La sezione 'Cinema e scienza' si conclude con un evento speciale dedicato al terribile lavoro di riconoscimento delle salme dei migranti ripescate nel Mediterraneo per dar loro una identità. Attività coordinata dall'anatomo-patologa dell'Università degli studi di Milano Cristina Cattaneo che, al termine della proiezione del film 'Lamerica' diretto da Gianni Amelio, ne discute con il regista, con esponenti di Medici senza frontiere e con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.


R. B.

La scheda

Titolo: Bari International Film Fest-Bif&st

Dove: Bari

Quando: dal 22 al 29 aprile 2017

Info: http://www.bifest.it/