Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 11 - 16 nov 2016
ISSN 2037-4801

Recensioni

Televisione

In una docufiction, lo sbarco sul Pianeta Rosso

Ha preso il via il 15 novembre e andrà in onda per sei martedì consecutivi alle 20.55 su National Geographic (canale 403 di Sky), 'Marte', prodotta dai premi Oscar Ron Howard e Brian Grazer, e diretta da Everardo Gout.

La serie televisiva racconta dello sbarco su Marte, nel 2033, operato dall'equipaggio della navicella Dedalus. Ma alla fiction si alternano parti documentaristiche, in cui si propongono interviste ad alcuni esponenti del mondo scientifico che stanno lavorando alla conquista del Pianeta Rosso, tra i quali Elon Musk, fondatore di SpaceX, l'azienda aereospaziale statunitense che sta sviluppando tecnologie che riducano i costi dell'accesso allo spazio; Charles Bolden, amministratore delle Nasa ed ex astronauta; James Lovell comandante dell'Apollo 13; Jennifer Trosper, mission manager di Mars2020; Andy Weir autore della pellicola 'The Martian'.

Il gruppo degli astronauti che compie l''ammartaggio' ha a disposizione strumenti tecnologici avanzati, è internazionale e formato da uomini e donne coraggiosi e competenti: il comandante Ben Sawyer (Ben Cotton), la pilota coreana Hana Seung (Jihae) la cui sorella gemella fa parte della squadra di controllo a terra con base a Londra, l'idrologo e geochimico spagnolo Javier Delgado (Alberto Ammann), la fisica e biochimica francese Amelie Durand (Clementine Poidatz), l'ingegnere meccanico nigeriano Robert Foucault (Sammi Rotibi) e l'esobiologa e geologa russa Marta Kamen (Anamaria Marinca).

Ma non tutto va come dovrebbe e il team si trova così a dover evitare il fallimento della missione, puntando sulle capacità e sulla strumentazione, ma anche sullo spirito di gruppo e sulla collaborazione. A tratti in Marte, ricco di effetti speciali suggestivi e di una fotografia di qualità, l'atmosfera diventa quella di un thriller. Ma quando la tensione sale a smorzarla arrivano le interviste agli studiosi, che ci riportano al presente e a quanto nei centri di ricerca si sta facendo perché lo sbarco sul Pianeta Rosso diventi realtà.

Nel cast tecnico della serie televisiva anche un'italiana, la costumista Daniela Ciancio, vincitrice di due David di Donatello per 'Il resto di niente' e 'La grande bellezza'.


R.B.

La scheda:

Titolo: Marte

Regia: Everardo Gout

Cast: Ben Cotton, Jihae, Alberto Ammann, Clementine Poidatz, Sammi Rotibi, Anamaria Marinca

Info: http://natgeotv.nationalgeographic.it/it/marte