Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 18 - 7 ott 2020
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

L'altra ricerca

Sviluppare il settore del vino

Opportunità

C'è tempo sino al 21 ottobre per iscriversi al master sulla comunicazione e la valorizzazione del vino, organizzato dall'Università degli studi del Sannio di Benevento. Il corso, rivolto a laureati, prevede lezioni frontali, laboratori e stage per acquisire competenze comunicative e gestionali in ambito viticolo-enologico. Sono previste borse di studio

Leggi l'articolo

Al via il premio AgroInnovation Award

Opportunità

Aperta la call della quarta edizione lanciata da Image Line in collaborazione con l'Accademia dei georgofili e rivolta a studenti e ricercatori delle facoltà di agraria, che premierà le più innovative tesi di laurea e di dottorato del settore agricolo. I candidati devono presentare un progetto sull'innovazione digitale per una maggiore competitività delle aziende e per un futuro più sostenibile dell'agricoltura. Il premio prevede l'assegnazione di due riconoscimenti di 1.500 euro per le tesi di dottorato, categoria Agricoltura di precisione e Valorizzazione delle produzioni made in Italy. Otto i premi da 1.000 euro ciascuno per tesi di laurea magistrale sui seguenti temi: Sostenibilità degli agroecosistemi e protezione dell'ambiente; Agrometeorologia e gestione delle risorse idriche; Ingegneria agraria e meccatronica; Nutrizione delle piante; Difesa delle colture; Innovazione varietale e genomica; Zootecnia; Economia agraria. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 dicembre 2020.

Vai al sito

Premiato Lev Pitaevskii

Università ed Enti

L'American Physical Society ha assegnato il Lars Onsager Prize 2021 al fisico russo Lev Pitaevskii, docente presso il Dipartimento di fisica dell'Università di Trento con questa motivazione: “Per aver formulato la teoria Gross-Pitaevskii sui condensati di Bose-Einstein non uniformi e per i successivi contributi alla teoria dei fluidi quantistici, specialmente nelle applicazioni ai gas atomici ultrafreddi”. La storia del professor Pitaevskii, che nel 2018 ha ricevuto il premio “Enrico Fermi” dalla Società italiana di fisica, è strettamente legata allo sviluppo delle ricerche sugli atomi ultra-freddi, che portarono alla creazione del Centro Bec sulla Condensazione di Bose-Einstein a Povo (Tn), progetto congiunto dell'ateneo trentino con il Cnr.

Vai al sito

Orgoglio disabile in tv

Università ed Enti

Il 2 ottobre Raiplay ha presentato “Disability Pride 2020”, programma televisivo sul mondo delle disabilità fisiche e intellettive, con l'obiettivo di abbattere le barriere architettoniche ma anche culturali, come il pregiudizio e l'ignoranza. Prodotta da “Rai pubblica utilità” con il supporto di “Rai per il sociale”, l'iniziativa ha sostituito, causa pandemia, il tradizionale appuntamento che ogni anno il Disability Pride Network organizza nella Capitale e al quale partecipano varie realtà sociali impegnate per i diritti civili delle persone con disabilità.

Condotta da Guido Barlozzetti e Carmelo Comisi, presidente del Disability Pride Italia, la trasmissione ha proposto servizi, testimonianze, ospiti in studio e collegamenti in esterna con il Teatro Ghione di Roma, che ha ospitato l'evento dal vivo. Arianna Ciampoli ne ha coordinato gli interventi incentrati su disabilità, diversità, accoglienza, barriere e diritti, tra cui quelli di Luca Pancalli del Comitato paraolimpico italiano, Stefania Leone, membro del Comitato di confronto tra ministero dello Sviluppo economico e Rai e dell'attore Antonio Giuliani.

Sono stati inoltre consegnati due premi: il "Disability Prize" alle sorelle Elena e Maria Chiara Paolini, artiste disabili, e il "Disability ad honorem" assegnato a Amadeus e a Elio Germano, per la loro sensibilità verso l'argomento.

Vai al sito

A Genova, aspettando il Festival della scienza

Appuntamenti

Nell'attesa dell'edizione 2020 della manifestazione, che si svolgerà dal 22 ottobre al 1 novembre sia in presenza sia on line, la città ligure “scalda i motori” con l'arrivo della mostra “The code of the Universe. A photographic journey of discovery”. Ideata dal Cern di Ginevra, l'esposizione presenta, grazie a una serie di pannelli fotografici di alto impatto visivo, attività di ricerca ed esperimenti in corso presso l'infrastruttura di ricerca internazionale, che indaga settori ancora inesplorati del nostro universo attraverso lo studio delle particelle più piccole che compongono la materia. L'iniziativa è promossa dall'Istituto superconduttori, materiali innovativi e dispositivi del Cnr nell'ambito degli eventi collaterali legati alla scuola di superconduttività e criogenia del progetto “Easitrain”, ed è organizzata in collaborazione con Istituto nazionale di fisica nucleare, dipartimento di Fisica dell'Università di Genova, Asg Superconductors, e con il supporto di Cnr Unità comunicazione e relazioni con il pubblico e Associazione Festival della Scienza. Rimarrà aperta gratuitamente fino alla fine del Festival. 

Vai al sito

Una giornata per la radio

Università ed Enti

Il 3 ottobre, presso il Marconi Science Park di Santa Marinella (Roma), si è svolto l'evento “Invenzione della radio 125 anni”, attraverso il quale le Stazioni marconiane aderenti al Coordinamento delle stazioni marconiane italiane (Cmsi) si sono collegate e hanno trasmesso dalle location in cui Guglielmo Marconi fece i suoi esperimenti in Italia. Alla manifestazione, organizzata dal Cmsi e dall'Associazione radioamatori italiani col patrocinio della Fondazione G. Marconi, hanno partecipato tra gli altri l'Associazione radioamatori di Civitavecchia IY0TC e il Centro radioelettrico sperimentale G. Marconi. Un messaggio speciale è stato inviato dalla Principessa Elettra Marconi a tutti i radioamatori del mondo. A chi si è collegato è stato rilasciato un diploma di partecipazione. Guglielmo Marconi, premio Nobel per la fisica, fu presidente del Cnr dal 1927 al 1937.

Vai al sito

Alla scoperta dell'uomo

Opportunità

Il 22 e 23 ottobre 2020 si svolgerà, in video conferenza, il simposio "La scienza studia l'uomo. Neuroscienze, genetica, biofisica", organizzato dall'Università degli studi di Milano, Dipartimento di fisica e dall'Associazione per la promozione e lo sviluppo della cultura e del lavoro scientifico. Il focus sarà su vari temi di genetica e neuroscienze, come il funzionamento del cervello e la sua connessione con il Dna e il comportamento del soggetto, la sua propensione alle malattie, la trasmissione dei caratteri alla progenie. L'evento coinvolge scienziati di formazione medica, biologica e fisica a livello internazionale. Tra i relatori: il 22 ottobre interverranno Dimitri Tanese dell'Institute de la Vision di Parigi, con “Fare luce sul cervello: manipolare i neuroni con l'optogenetica” e Andrea Moro della Scuola universitaria superiore di Pavia, con “La neurolinguistica”. Il 23 Piero Morandini, dell'Università degli studi di Milano, proporrà “L'ingegneria genetica e la creazione naturale di diversità”, mentre Francesco Salamini, Honorary Professor, Università di Colonia, approfondirà il tema “Le origine genetiche dell'altruismo”.

Le iscrizioni sono aperte fino al 15 ottobre.

Vai al sito

La pandemia sul Bo Live

Appuntamenti

Il Bo Live, magazine  dell'Università di Padova, ha attivato un ciclo di conferenze online visibili sul sito dell'ateneo, dal titolo “Covid-19: aspettando Genova”, realizzate con il contributo di scienziati italiani, tra cui Andrea  Crisanti, Alessia Melegaro e Giuseppe Ippolito. L'iniziativa anticipa la partecipazione al Festival della scienza, in programma a Genova dal 22 ottobre all'1 novembre 2020, che dedica una sezione alla pandemia, con il progetto “L'onda Covid: capire per reagire”, con il coordinamento scientifico dell'immunologa Antonella Viola e dell'Università di Padova. Le interviste di avvicinamento al Festival analizzano aspetti importanti del rapporto scienza-società, emersi nel corso dell'emergenza sanitaria. I prossimi incontri: il 7 ottobre, Giuseppe Ippolito dello Spallanzani di  Roma (Covid19: la malattia e le cure), il 14 ottobre Alessia Melegaro dell'Università Bocconi di Milano (Modelli matematici) e il 21 ottobre,  Andrea Crisanti dell'Università di Padova (Il modello Vo?).   

Vai la sito