Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 1 - 10 mar 2010
ISSN 2037-4801

Focus  

Focus

Una guida satellitare per scoprire i prodotti tipici

Agroalimentare

I ricercatori Cnr, in collaborazione con l'università degli studi di Milano e il Polo per la qualificazione del sistema agroindustriale, hanno messo a punto un sistema innovativo per individuare tipicità locali di carattere gastronomico

 

di Marco Milano

L'ambiente messo allo Stretto

Ambiente

Per tenere sotto controllo qualità e salute dell'area marino-costiera tra Sicilia e Calabria, è nato un Centro a Catona, dove sorgerà anche l'Istituto di geofisica per il monitoraggio sismico del territorio. Partner dell'iniziativa, l'Istituto per l'ambiente marino costiero (Iamc) del Consiglio nazionale delle ricerche

di Silvia Mattoni

La castagna che farà il giro del mondo

Agroalimentare

Dal riconoscimento europeo del marchio Igp a quello di ‘functional food', le specie tipiche della Campania di questo prodotto con ottime proprietà nutrizionali diventano una risorsa: per la salute e per l'economia regionale. In questa valorizzazione, l'innovazione è essenziale

di Anna Capasso

Sos biodiversità, conoscerla per conservarla

Agroalimentare

In un volume curato dall'Ispra si esamina la biodiversità ex situ delle specie vegetali del nostro Paese. Sette gli Istituti Cnr che hanno collaborato alla sua realizzazione. La pubblicazione sarà disponibile a maggio

di Nicoletta Guaragnella

In difesa delle tartarughe marine

Ambiente

Caretta caretta,  Chelonia mydas,  Dermochelys coriacea: le tre specie del Mediterraneo a rischio d'estinzione. L'Iamc-Cnr partecipa ai progetti di tutela delle regioni Sardegna e Calabria varati in adesione al 'Piano di azione nazionale' del Ministero dell'Ambiente.  

di Claudio Barchesi

Demetra, tra ogm ed ecosistema

Agroalimentare

Nel parco di San Rossore verrà condotto uno studio, unico in Europa, per valutare i possibili effetti delle coltivazioni transgeniche. Vi partecipano l'Istituto di genetica vegetale (Igv-Cnr) e i ricercatori Cnr di Ibimet e Ise, oltre a università di Firenze e Regione Toscana

di Luca Trombella