Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 16 mar 2011
ISSN 2037-4801

Focus - Terremoto in Giappone  

Focus

La prima risposta è la prevenzione

Ambiente

Il tremendo sisma ci ricorda che per contrastare eventi simili occorre conoscere bene il territorio in cui si vive ed evitare di costruire in aree a rischio terremoto. Soprattutto in un paese come l'Italia, ricco di zone sismiche. Anche se da noi non ci sono le condizioni per un evento catastrofico come quello del Giappone

di Peppe Caridi

Tsunami: giocare d'anticipo

Ambiente

In Giappone, nonostante il sistema di allerta Pacific Tsunami Warning la rottura generata dal sisma ha prodotto un maremoto devastante. Due esperti dell'Ismar-Cnr illustrano perché non si è potuta evitare la catastrofe e gli interventi necessari per impedire che ciò si ripeta

di Barbara Pittaluga

Nucleare: dopo gli incidenti esplode il dibattito

Tecnologia

I problemi delle centrali giapponesi conseguenti al terremoto e allo tsunami hanno riaperto forti polemiche sulla sicurezza degli impianti. Ma va tenuto conto che i reattori nipponici sono di vecchia generazione e oggi esistono tecnologie più avanzate per limitare i rischi  

di Roberta Ribera

Contaminazione: la risposta è nel vento

Salute

I rischi della contaminazione nucleare sulla salute sono molto gravi; mentre per chi abita nelle areee direttamente coinvolte dalle fughe radioattive l'unica soluzione è fuggire, per tutti gli altri è il vento a decidere.

di Claudio Barchesi

L'onda d'urto sulle assicurazioni

Socio-economico

In Giappone, nelle prefetture coinvolte dalla catastrofe, esistono oltre tre milioni di polizze contro il sisma, con percentuali di assicurazione fino al 67%. Edilizia residenziale e suppellettili sono coperte per circa 186 miliardi di euro, incendi esclusi. Si può prevedere un impatto per il comparto analogo o superiore a quello dell'uragano Kathrina, costato ai riassicuratori oltre 40 miliardi di dollari

di P.V.

Sette piani di legno. Resistenti alle scosse

Tecnologia

Testato presso i laboratori nipponici, il prototipo Cnr-Ivalsa 'Sofie' ha resistito alla simulazione del terremoto di Kobe del 1995, costato la vita a seimila persone e considerato tutt'oggi il più distruttivo per le opere civili

di Maria Giovanna Franch

"Sono felice di essere vivo"

Cultura

Il diario di un ricercatore che lavora a Tokyo e ha vissuto in prima persona la tragedia. Assumendo l'imperturbabilità 'nipponica' che tutto il mondo ha ammirato in questa terribile occasione

di Marco Ferrazzoli