Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 7 apr 2021
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

L'altra ricerca

Le “mappe” della scienza

Appuntamenti

A Genova è già partita la macchina organizzativa del Festival della Scienza, manifestazione, di cui il Cnr è partner e socio fondatore. L'evento è in programma dal 21 ottobre al 1 novembre prossimi e proprio “mappe” è la parola chiave prescelta per ispirare l'edizione 2021. Nello spirito multidisciplinare che da sempre caratterizza la manifestazione, il concetto sarà declinato ad ampio raggio: mappe concettuali e della conoscenza, mappe per orientarsi tra dati, numeri, modelli e ipotesi. “Il Festival della Scienza guiderà tra le mappe del percorso dell'essere umano senza sconti al metodo scientifico: parafrasando Ivano Fossati, la scienza è tutta mappe da decifrare”, ha affermato il presidente del Consiglio scientifico Alberto Diaspro. E mentre gli organizzatori sono al lavoro per selezionare le centinaia di proposte pervenute a seguito della chiusura dell'annuale call for proposal, l'associazione Festival della Scienza ha da poco rilasciato la piattaforma digitale festivalscienza.online, portale che - oltre a contenere gli incontri svolti durante l'edizione 2020 della manifestazione – permetterà di fruire, tramite registrazione e sottoscrizione di un piccolo abbonamento on line, anche tutti gli appuntamenti online del Festival 2021.

Per informazioni: info@festivalscienza.it

di Francesca Gorini

Aree urbane sempre più smart

Appuntamenti

“Smart Mobility, Transport & Logistics Summit” è l'appuntamento in live streaming gratuito che si tiene il 21 aprile 2021, nel quale si parla delle metropoli, della crisi socio economica causata dalla pandemia, degli effetti negativi del cambiamento climatico e di come le aree urbane hanno cominciato a ripensare i propri modelli di mobilità e trasporto, di persone e merci. Ricercatori ed esperti trattano vari temi, tra cui, Recovery Fund e azioni strategiche per la mobilità, Climate Change, sostenibilità e mobilità urbana per ripensare la città del futuro e tutte le opportunità di una mobilità elettrica green, condivisa e inclusiva. Tra gli interventi, quello dello scienziato franco colombiano Carlos Moreno, che presenta il progetto “Città in 15 minuti”, sulla mobilità sostenibile innovativa. All'evento partecipano stakeholder, Mobility Manager, noleggiatori e gestori di flotte aziendali, per comprendere gli scenari evolutivi del settore e le strategie da mettere in atto; tra i partecipanti, i rappresentanti  del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, i comuni di Roma e Modena, Hertz Italia e Trenitalia.

Per informazioni: segreteria.organizzativa@theinnovationgroup.it

Vai al sito

Declinare i cambiamenti

Opportunità

La 35° dizione di “Futuro remoto”, organizzata dalla Città della scienza di Napoli dal 23 al 28 novembre 2021, quest'anno in modalità online e in presenza causa emergenza sanitaria,  ha per titolo #Transazioni. La manifestazione vuole esplorare e raccontare questa dimensione in tutte le sue declinazioni grazie al contributo della comunità scientifica nazionale e internazionale, protagonista di queste trasformazioni. Tante le transazioni di cui si parlerà, tra cui quella ecologica, epidemiologica e sanitaria, urbana, socio-politica e culturale. Entro il 14 maggio 2021 gli interessati - enti, università, associazioni e scuole - devono inviare la loro proposta di attività (laboratori, mostre, incontri in presenza o online, etc.) per cercare di “ridurre” lo spazio fra i cittadini, specie i più giovani, e il mondo scientifico e tecnologico. La registrazione va effettuata tramite i form disponibili sul sito. Scopo della call per le scuole è promuovere un dialogo sempre maggiore tra mondo scolastico e ricerca. Con il programma #SchoolToSchool gli studenti possono presentare le loro attività scientifiche attraverso laboratori e dimostrazioni interattive, con il supporto di ricercatori che lavorano sui temi presentati nella proposta.

Vai al sito

Al via la regata spaziale

Appuntamenti

È online “I viaggi di Sirio”, la mini serie animata di sei puntate proposta da Infini.to - Planetario di Torino, Museo dell'astronomia e dello spazio, in collaborazione con la casa editrice Acquario, e dedicata ai bambini dai quattro anni in su. Si raccontano le avventure della Regata spaziale, la più importante gara astronautica dell'Universo. Dieci pianeti, dieci traguardi, dieci ticket da raccogliere, un solo vincitore che piloterà la missione Argo per entrare in un buco nero. La visione è gratuita; l'ultima puntata sarà il 30 settembre 2021.I video vengono inserite sulle pagine social di Infini.to.

 Vai su profilo Facebook del Planetario

Vai sul canale YouTube  del Planetario

Vai al sito

 

Fondi per ricercatori del settore imaging

Opportunità

Il Ministero dell'università e la ricerca ha finanziato il fondo Euro-BioImaging per coprire le spese di viaggio e gli access fees per ricercatori italiani in viaggio verso un nodo EuBi all'estero, con copertura delle spese di viaggio e alloggio fino a 2.500 euro. Gli  stranieri che invece accedono a uno dei nodi italiani hanno pagati i costi di viaggio, alloggio e le spese di accesso (inclusi accessi da remoto) fino a 7.500 euro. Gli interessati accedono al fondo tramite il portale EuBi, cliccando l'opzione “candidatura” e ricevono il contributo direttamente dall'application form, al momento della richiesta di accesso. Le spese vengono rimborsate ad accesso completato. Non c'è una scadenza per inviare le domande, ma i rimborsi sono effettuati fino al termine della disponibilità economica del fondo. Euro-BioImaging è riconosciuto dalla Commissione europea come European Research Infrastructure Consortium (Eric), per l'importanza delle sue tecnologie di imaging che ricoprono un ruolo nella ricerca di base e applicata, nel campo biologico e in quello medico.

Vai al sito

 

Spacy, l'eroe anti-Covid che arriva dallo spazio

Università ed Enti

È pronta l'app gratuita che,  attraverso il suo protagonista Spacy, spiega ai bambini attraverso giochi e quiz, come comportarsi con la pandemia. Il progetto è sponsorizzato dall'Agenzia spaziale europea. Tra i partner, l'Ospedale Gaslini di Genova, il Ministero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione  e la Presidenza del consiglio

Leggi l'articolo

Stromboli, un alert avvisa in caso di eruzione

Università ed Enti

Pubblicato su “Nature Communications” lo studio Volcano seismicity and ground deformation unveil the gravity-driven magma discharge dynamics of a volcanic eruption”, in cui vengono presentati i risultati di una ricerca, che ha sviluppato un sistema di allerta automatico in tempo reale per capire in anticipo quando arriverà una violenta eruzione, monitorando la deformazione dei suoli dei vulcani. Coordinato da Maurizio Ripepe dell'Università di Firenze, con la collaborazione del Dipartimento della protezione civile delle Università di Pisa, Palermo e Torino, dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Napoli e dell'Università giapponese di Tohoku, il team di ricercatori ha raccolto, negli ultimi anni, molti dati alle Eolie. Utilizzando sensori clinometrici, che misurano l'inclinazione del suolo in maniera sensibile, gli scienziati hanno potuto stabilire come le esplosioni parossistiche siano precedute da una debole, ma chiara, deformazione del suolo (dell'ordine di un milionesimo di grado), fenomeno che si ripresenta per ogni singolo episodio, dal più debole al più violento.
Questo sistema di allertamento automatico per le eruzioni parossistiche è il primo al mondo per questo tipo di “esplosioni” ed è operativo in via sperimentale dall'ottobre 2019.

Vai al sito

Bandi europei finanziati da Horizon 2021

Opportunità

Il Consiglio europeo della ricerca (Erc) apre il nuovo programma Horizon Europe 2021 che finanzia ricercatori di alto livello provenienti da tutto il mondo. Il Programma 2021 stanzia circa 1,9 miliardi di euro per la realizzazione di diverse azioni, tra cui due inviti a presentare proposte suddivisi in: sovvenzioni di consolidamento (Consolidator grants) e sovvenzioni per ricercatori esperti (Advanced grants). Consolidator grant è un bando rivolto a ricercatori di qualsiasi nazionalità che abbiano 7-12 anni di esperienza dal completamento del dottorato di ricerca e che stiano consolidando la propria équipe o il proprio programma di ricerca indipendenti. I progetti possono riguardare qualsiasi campo di ricerca e devono essere condotti presso organizzazioni di ricerca pubblica o privata (Host Institution) situata negli Stati membri dell'Ue o nei Paesi associati. La scadenza della call è il 20 aprile 2021. Il contributo massimo per ogni proposta, della durata di 5 anni, è di 2.000.000 di euro.

Per partecipare al bando Advanced grants, rivolto a ricercatori affermati, la domanda deve essere inviata dal 20 maggio al 31 agosto 2021. La dotazione è di 626 milioni di euro. Per la presentazione dei progetti di ricerca e le modalità di invio di entrambi i bandi consultare i siti di riferimento.

Vai al sito Consolidator grants

Vai al sito Advanced grants