Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 3 - 10 feb 2021
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

L'altra ricerca

Crimson, la rivoluzione al microscopio

Università ed Enti

Al via il progetto di ricerca transdisciplinare e transnazionale finanziato dalla Commissione europea che svilupperà uno studio innovativo sull'origine cellulare delle malattie. Il coordinamento del team sarà del Politecnico di Milano

Leggi l'articolo

La Medaglia Cannizzaro a Maurizio Peruzzini

Università ed Enti

Il riconoscimento della Società chimica italiana è stato assegnato al ricercatore, già direttore di Istituto e di Dipartimento del Cnr, per gli studi condotti sul fosforene, un nuovo materiale bidimensionale formato solo da atomi di fosforo, con potenziali applicazioni dal campo della sensoristica a quello biomedico

di U. S.

Leggi l'articolo

La fisica, che scuola

Opportunità

Riflettere sullo sviluppo storico della fisica, mettendo l'accento sui suoi aspetti culturali e sul valore didattico della sua storia nell'insegnamento di questa disciplina. A questo mira il corso di formazione online “Dall'uomo misura di tutte le cose alle unità di misura basate su costanti fondamentali” della Scuola di storia della fisica 2021. L'evento è rivolto a docenti di fisica e matematica delle scuole secondarie, agli studenti universitari e ai dottorandi interessati e, più in generale, ai cultori delle discipline scientifiche. L'iscrizione va effettuata online sul sito dell'Associazione per l'insegnamento della fisica entro il 26 febbraio 2021, seguendo le indicazioni per la registrazione. Il corso comprende due sessioni: dall'1 al 5 marzo 2021 la sessione diretta e dall'8 al 12 marzo quella registrata.

Vai la sito

Riconoscimenti per tesi sulle malattie rare

Opportunità

Il Lions club Vigonza 7 Campanili di Padova, con la partecipazione di altri Lions club del territorio, bandisce la XI edizione del concorso nazionale “Malattie rare”, con tre premi di 2.000, 1.000 e 500 euro per le migliori tesi di laurea in questo settore medico, con particolare riferimento a quelle a indirizzo terapeutico. Gli interessati devono aver conseguito la laurea, magistrale o a ciclo unico, la specializzazione o il dottorato di ricerca nell'anno solare 2020. La domanda di partecipazione va inviata all'indirizzo Studio rag. Adami Roberto, Piazzetta Primo Modin 12, 35129 Padova, assieme agli allegati e seguendo le modalità richieste dal bando scaricabile dal sito. La call scade il 2 marzo 2021.

Vai al sito

L'Europa per un'energia a basso impatto

Opportunità

Sono aperte le candidature al bando “InnoEnergy Investment Round 2021” (Eit) che offre finanziamenti su investimenti e consulenze per soluzioni innovative in ambito energetico a consorzi appartenenti al settore della ricerca e dell'industria e con sede in almeno due diversi Paesi europei. I prodotti e i servizi da proporre devono riguardare varie tematiche, tra cui energia per i trasporti, mobilità, rinnovabili, rete elettrica intelligente e stoccaggio dell'energia. Le domande vanno inviate entro il 15 marzo 2021 seguendo le modalità indicate nel bando scaricabile dal sito. La Eit è una delle comunità dell'innovazione creata dall'Istituto europeo di tecnologia per assicurare all'Europa un basso impatto energetico in ambito sostenibile.

Vai al sito

Per una docenza che guarda al futuro

Opportunità

Il 9 e 10 febbraio 2021 si tiene online, su Microsoft Teams, il convegno "Contribuire allo sviluppo professionale dei docenti di fisica nella scuola secondaria”, organizzato dall'area Fisica del piano nazionale lauree scientifiche (Pls) dell'Università di Catania con l'obiettivo di riflettere sul ruolo dell'insegnante della fisica e stimolare un confronto fra i vari attori che si occupano di formazione, promuovendo modelli di innovazione metodologica e buone pratiche didattiche. Una delle sei azioni del Pls riguarda la “Formazione insegnanti in servizio” di scuola primaria e secondaria, sulla quale è impegnato un team di lavoro coordinato da Marisa Michelini. Il Convegno è organizzato in due giornate, con sessioni plenarie seguite da due tavoli di discussione, organizzati con flash presentation dei contributi pervenuti per essere rielaborati collegialmente. Gli ambiti vanno dall'aggiornamento su tematiche di fisica e sviluppi della ricerca al Problem Solving, dai percorsi didattici ai laboratori di fisica. Per la formazione in meccanica quantistica dei docenti è stato elaborato un questionario per indagare sulle attività di formazione messe in campo dai diversi atenei, dagli enti di ricerca e dalle associazioni insegnanti negli scorsi anni. Il formulario, disponibile on line, va riconsegnato entro il 28 febbraio.

Vai al sito

Conversazioni tra arti e scienze

Appuntamenti

“Arti e scienze” è un ciclo di incontri con esperti promosso da Musei Welcome Firenze, che ha come filo conduttore l'interazione fra questi due mondi dalle nostre origini alla scienza moderna. I musei coinvolti sono: il giardino di Archimede, il Museo della casa Buonarroti, il Sistema museale di ateneo, il Museo fiorentino di preistoria, il Museo fondazione scienza e tecnica, il Museo Galileo e il Museo Horne. I prossimi incontri in programma sono: “Bellissima cosa e mirabilmente piacevole (G. Galilei). Osservare la luna: misteri e scoperte” (13 febbraio, Sistema museale di ateneo – Fondazione scienza e tecnica); “Immagini della donna nei millenni. Esempi dalla preistoria all'arte del Rinascimento” (20 febbraio, Museo Horne - Museo fiorentino di preistoria); “Numeri in natura e in arte. La successione di Fibonacci: una legge matematica e le sue sorprendenti manifestazioni”. (27 febbraio, Il giardino di Archimede – Sistema museale di ateneo). Le conversazioni sono gratuite e fruibili online sulla piattaforma Zoom e con traduzione in Lis, per persone non udenti; l'orario è 17.00-18.00; prenotazione obbligatoria.

Vai al sito

Festival della scienza, al via la call

Opportunità

È aperta fino al 5 marzo la call per presentare proposte di iniziative ed eventi per l'edizione 2021 del Festival della scienza. La manifestazione genovese, di cui il Consiglio nazionale delle ricerche è partner, si svolge dal 21 ottobre al 1 novembre 2021 e ha come parola chiave “Mappe”: un termine che pone l'accento sulla dimensione sempre più interdisciplinare della scienza per orientare l'umanità nelle grandi sfide di oggi, a partire dalla lotta al Covid-19.  Riprende, inoltre, il progetto del Paese ospite: è il Regno Unito, con il quale l'Italia condivide una rete estesa e virtuosa di relazioni e progetti. Come ogni anno, è possibile sottoporre in via telematica fino a tre proposte relative a conferenze, laboratori, mostre, spettacoli, eventi on line ed eventi speciali destinati al pubblico più vario: scuole, famiglie, pubblico generale. Le proposte vengono valutate dal Festival sulla base della qualità dei contenuti scientifici, dell'autorevolezza e dell'attrattività.

Vai al sito