Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

N. 1 - 13 gen 2021
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

L'altra ricerca

Appuntamenti di agricoltura digitale

Appuntamenti

Image Line promuove corsi gratuiti di formazione online per insegnanti degli Istituti agrari dell'Emilia Romagna sui temi dell'agricoltura digitale e dell'innovazione aderenti al progetto “AgroInnovation Edu”. L'iniziativa è in collaborazione con la Rete nazionale degli Istituti scolastici agrari, a cui si affianca l'iniziativa “Repubblivs digitale" del Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri. Negli appuntamenti in programma si parlerà delle nuove tecnologie in agricoltura: “Digitale e agrofarmaci: verso la nuova normativa per la sostenibilità” nei giorni 16 e 18 febbraio e “Registro dei trattamenti: obbligo o opportunità (digitale)?” il 23 e 25 febbraio 2021. Gli interessati possono iscriversi fino al 31 gennaio 2021, registrandosi sul sito. Ogni appuntamento sarà replicato due volte, per consentire una maggiore partecipazione dei docenti. 

Vai al sito

Storie di donne, per valorizzare le scienziate

Università ed Enti

La sesta edizione della manifestazione “Storie di donne”, ospitata il 18 dicembre a Roma con diretta Facebook, è stata dedicata alle donne di scienza. Durante l'evento, promosso da Lisa Bernardini, presidente dell'associazione culturale “Occhio dell'Arte Aps”, in collaborazione con l'associazione di scienziati e tecnologi “Astri”, sono state premiate esperte che si sono distinte per competenza e capacità nella società contemporanea. I riconoscimenti sono andati a: Emilia Costa, neuropsichiatra, già Sapienza Università di Roma; Alessandra Di Pietro, ingegnere nucleare, presidente di GeoValDi Engineering srl; Sandra Savaglio, astrofisica, già copertina del “Time”, attuale assessore nella Giunta regionale della Calabria. In collegamento, la virologa Maria Rita Gismondo dell' Università statale di Milano. Nella sessione pomeridiana, in cui si è dibattuto sul tema “Verità scientifica e impatto sociale nell'era del Coronavirus”, hanno partecipato, tra gli altri, l'economista Antonino Galloni e l'imprenditrice Emilia Clementi. Alle premiate sono state consegnate stampe dell'artista Francesca Guidi (Arte dei Led).

Vai al sito

Riconoscimenti per chi studia i rifiuti

Opportunità

L'Alto vicentino ambiente mette in palio premi in denaro per le migliori tesi di laurea sulla gestione innovativa in materia di rifiuti discusse in Italia dall'aprile 2018 al dicembre 2020. La call scade il 28 febbraio 2021

Leggi l'articolo

Carlo Erba, call per under 32

Opportunità

La Fondazione Carlo Erba bandisce il “Premio Cecilia Cioffrese”, riconoscimento di 5.000 euro lordi, finanziato da un lascito della stessa Cioffrese, per premiare le migliori ricerche condotte da giovani laureati in Medicina e chirurgia, Scienze biologiche, Farmacia, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Chimica e altre discipline biomediche che non abbiano compiuto 32 anni di età al 31 dicembre 2020. Le candidature vanno mandate via mail a premi@fondazionecarloerba.org entro il 31 gennaio 2021 assieme agli allegati, seguendo le modalità richieste dal bando, scaricabile dal sito. I riconoscimenti verranno attribuiti entro il 31 marzo 2021. La Fondazione è senza fini di lucro e sostiene le sue attività tramite l'apporto dei soci sostenitori, con l'obiettivo di fornire a giovani ricercatori significativi contributi per i loro progetti di ricerca.

Vai al sito

 

Dieci talenti per Garr

Opportunità

Al via la selezione per il conferimento di 10 borse di studio dedicate allo sviluppo di servizi innovativi per lo sviluppo della Rete e dei servizi digitali, promossa dal consorzio Gruppo di armonizzazione delle reti della ricerca (Garr), l'organizzazione telematica nazionale delle Università e degli Enti di ricerca. Le borse sono intitolate a Orio Carlini, uno dei fondatori di Garr. Il bando è rivolto a possessori di laurea triennale, magistrale, specialistica o a ciclo unico o equipollente, conseguita presso atenei o istituti di istruzione universitaria italiani o dell'Unione europea, nati dopo il 1 gennaio 1990 e con una buona conoscenza della lingua inglese. Le domande vanno inviate entro il 25 gennaio 2021 seguendo le indicazioni e le modalità del bando. I candidati devono presentare un progetto di ricerca sul tema dell'applicazione di tecnologie per lo sviluppo di infrastrutture e servizi digitali innovativi in contesti multidisciplinari di interessa Garr. Le borse, dell'importo di 19.000 euro lordi, hanno una durata di 12 mesi e non sono cumulabili con altre retribuzioni di analoga natura.

Vai al sito

L'Europa per l'innovazione

Opportunità

Al via due bandi europei per promuovere l'innovazione tecnologica e la collaborazione tra il mondo della ricerca pubblica e privata: EuHubs4Data e FF4EuroHpc, per progetti innovativi basati su High Performance Computing (Hpc) e sui dati per Pmi. EuHubs4Data prevede finanziamenti, competenze e supporto per esperimenti di collaborazione internazionale. Si rivolge a Pmi, start-up e gruppi di imprenditori per lo sviluppo di prodotti innovativi o servizi avanzati. Le candidatature vanno spedite entro il 29 gennaio 2021 seguendo le indicazioni del bando, scaricabile dal sito. FF4EuroHpc è rivolto a progetti innovativi delle Pmi basati sul supercalcolo ed è finanziato dalla impresa comune EuroHpc che ne promuove l'accesso attraverso strumenti e servizi di supercalcolo, come ad esempio simulazioni, data analytics e Intelligenza artificiale. Le domande vanno presentate entro il 27 gennaio 2021, seguendo le modalità e i termini del bando, scaricabile dal sito.

Vai al sito EuHubs4Data

Vai al sito FF4EuroHpc

Museo Doria, conferenze in digitale

Appuntamenti

Nell'ambito del programma “Natura&Cultura”, organizzato dall'associazione “Amici del museo civico di storia naturale G. Doria” onlus di Genova in collaborazione con lo stesso Museo genovese, proseguono fino a giugno 2021, tutte alle ore 16.00, le conferenze scientifiche sulle piattaforme digitali Zoom, YouTube e sul sito dell'associazione. Si riparte il 14 gennaio con la naturalista Rossella D'Acqui che approfondirà il tema “Il clima in Liguria”; a seguire: “Quando il pane cuoceva nei templi” (4 febbraio) curato da Fabio Negrino e “Quando gli insetti scrivono la storia” (4 marzo) di Stefano Vanin, entrambi dell'Università di Genova; la docente Elisabetta Degl'Innocenti parlerà di “Letteratura ecologica dal secondo Novecento a oggi” (8 aprile); il medico Giancarlo Mantuano proporrà “Le grandi epidemie nella storia della medicina e nella letteratura” (6 maggio). Il ciclo di incontri si chiuderà il 3 giugno con “Elites culturali scientifiche nella Genova ottocentesca”, con Maria Stella Rollandi dell'ateneo genovese, in collaborazione con la Società letture e conversazioni scientifiche.

Vai al sito