Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 16 - 9 set 2020
ISSN 2037-4801

L'altra ricerca   a cura di Marina Landolfi

L'altra ricerca

Scuola, si riparte anche con corsi alternativi

Università ed Enti

Varie le proposte formative di enti e associazioni per il nuovo anno scolastico, da affiancare alla didattica tradizionale. Tra le novità, lezioni integrate con laboratori sulle materie Stem organizzate a Milano dal Museo nazionale scienza e tecnologia e dall'Ic Cavalieri e i corsi di formazione per docenti, in presenza o online, della Fondazione Golinelli di Bologna

Leggi l'articolo

Time4Child punta al futuro

Università ed Enti

L'evento online si svolgerà dal 9 al 22 novembre come anticipazione della manifestazione in presenza in programma nel 2021 e ospiterà seminari, laboratori e approfondimenti su quattro temi: cibo, mente, salute e sostenibilità. L'iniziativa esaminerà i nuovi orizzonti della scuola attraverso seminari, laboratori e i contributi di esponenti del mondo della ricerca, della formazione e della cultura

Leggi l'articolo

Orma, la ricerca toscana

Opportunità

C'è tempo sino al 18 settembre 2020 per presentare la domanda di selezione per il conferimento di 11 borse di alta formazione e ricerca-azione promosse dall'Istituto nazionale di ottica del Consiglio nazionale delle ricerche, da fruirsi presso Cnr e Istituto nazionale di fisica nucleare di Firenze e Pisa e Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Pisa. Sono rivolte a titolari di laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento con almeno due anni di esperienza in ambiti disciplinari attinenti ai percorsi formativi previsti dal progetto Orma “Alta formazione e ricerca-azione presso enti di ricerca toscani”. L'iniziativa è finanziata con le risorse del Por Fse 2014-2020 e rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione per l'autonomia dei giovani. Modalità di presentazione della domanda, requisiti e bando completo sono disponibili sui siti

www.ino.itwww.urp.cnr.it, www.giovanisi.itwww.fi.infn.itwww.pi.infn.itwww.ingv.it

Scarica il bando

Il Lazio del futuro

Opportunità

La Regione ha presentato tre bandi per la ricerca per contrastare gli effetti dell'emergenza Covid-19 e sostenere la ricerca e la sua integrazione con le imprese, per uno sviluppo regionale sempre più indirizzato verso innovazione, trasferimento tecnologico e sostenibilità. “Progetti di gruppi di ricerca 2020” è destinato a università ed enti regionali che presentino progetti per la realizzazione di programmi nel quadro della Smart Specialisation Strategy, valorizzando fino a 560 ricercatori: candidature dal 7 settembre e presentazione della domanda dal 30 settembre al 29 ottobre 2020. “Emergenza coronavirus e oltre” è rivolto a progetti contro il Covid-19 nell'ambito del welfare innovativo; “Dottorati industriali” vuole valorizzare i giovani laureati. Le domande vanno tutte compilate online sulla piattaforma GeCoWEB, seguendo le indicazioni disponibili nel sito.

Vai al bando “Progetti di gruppi di ricerca 2020”

Vai al bando “Emergenza coronavirus e oltre”

Vai al bando “Dottorati industriali”

Inail, meno infortuni e più malattie professionali

Università ed Enti

Presentata a Roma, a Palazzo Montecitorio, alla presenza del presidente della Camera Roberto Fico, la “Relazione annuale 2019” dell'Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro: 644.893 gli infortuni denunciati, stabili rispetto al 2018 (-0,09%); quelli sul lavoro sono 405.538, di cui il 18,6% avvenuti fuori dell'azienda e nel percorso casa/luogo di lavoro; i decessi sul lavoro sono 628, il 17,2% in meno rispetto all'anno precedente. Dal Rapporto emergono estensione dell'assicurazione ai rider, maggiori tutele per gli infortuni domestici e riduzione dei premi contro gli infortuni. Le malattie professionali sono in aumento: 61.201 denunce, un +2,9% rispetto al 2018, con in testa il settore dell'industria. Le denunce calano a Nord e a Sud, ed aumentano nelle Isole.

https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/pubblicazioni/rapporti-e-relazioni-inail/relazione-annuale-anno-2019.html

Leggi l'articolo

Ritratti di scienziati bolognesi

Appuntamenti

Sarà visitabile sino al 30 settembre 2020, presso il Sistema museale di ateneo dell'Università di Bologna, la mostra “Icone di scienza” che ripercorre la storia della scienza felsinea nella prima età moderna, attraverso le autobiografie e i ritratti dei suoi principali protagonisti. Esposti 105 pezzi tra quadri, medaglie, sculture, epigrafi, libri, album, manoscritti e lettere che illustrano le modalità attraverso le quali i naturalisti bolognesi, dal Rinascimento a fine Settecento, vollero apparire ai contemporanei per affermare la loro reputazione ed essere ricordati dai posteri. L'indagine storica del fenomeno dell'autorappresentazione dello scienziato condotta per l'esposizione fa emergere i lineamenti delle vite di uomini, donne e istituzioni che hanno animato la storia della scienza bolognese. Entrata gratuita, con visite guidate su prenotazione.

Vai al sito

Alla scoperta dell'ecosistema fluviale

Appuntamenti

“Flumen. Climate Actions per i parchi e i fiumi a Roma tra arte e scienza” è un'iniziativa promossa dall'associazione culturale Climate Art Project, ideata da Andreco, ingegnere che si occupa di sostenibilità ambientale, e inserita nel programma culturale di Roma capitale. L'evento vuole sensibilizzare amministrazioni e cittadini sui temi biodiversità, rigenerazione e riqualificazione delle aree verdi, attraverso l'interazione tra scienza e arte, con progetti, installazioni, video e wall paintings. In programma laboratori in cui i partecipanti campionano acque e suolo assieme ai ricercatori, con incontri, esplorazioni, mostre e performance per un pubblico di tutte le età. Gli appuntamenti si concentrano nel IV Municipio di Roma, con un focus sulle aree dell'Aniene, del Tevere e del Parco di Veio. Tra i vari partner artistici e scientifici, Sapienza Università di Roma, Maxxi-Museo nazionale delle arti, Insieme per l'Aniene onlus, Istituto di biologia agro-ambientale e forestale e Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri del Cnr.

Vai al sito

 

I signori degli abissi a Firenze

Appuntamenti

“Di squali e di balene” è il progetto espositivo del museo Marino Marini in collaborazione con il museo La Specola del Sistema museale di ateneo del capoluogo toscano. Tra le attrazioni del percorso, oltre ad alcuni reperti della Specola, attualmente chiusa al pubblico, si possono ammirare uno squalo tigre di oltre tre metri e lo scheletro di un capodoglio di circa dieci metri, entrambi dell'Ottocento. Squali e balene, emblemi della vita marina, richiamano nell'immaginario collettivo la vita e la morte e inducono a riflessioni su presente e futuro. L'installazione, visitabile sino al 30 settembre 2020, offre un parallelismo tra ecosistemi culturali e naturali per superare la dicotomia tra arte e scienza e sensibilizzare il pubblico sulle conseguenze provocate dall'azione dell'uomo sugli equilibri naturali: dall'estinzione delle specie animali alla diffusione drammatica dei virus. Il progetto è curato da Fausto Barbagli, presidente dell'Associazione nazionale musei scientifici.

Vai al sito

 

Invasione creativa nel Piceno

Università ed Enti

Presentato in diretta Facebook lo scorso 17 luglio, il “Festival Invasioni contemporanee 2020” ha coinvolto le aree interne del Piceno colpite dal sisma nel 2016. Nel corso dell'edizione, live e in digitale, si sono avvicendati creativi, testimonial ed esperti di rigenerazione creativa, con opere di visual artist e sound designer, oltre a interviste, video, paesaggi sonori che hanno voluto rappresentare e rilanciare questo territorio assieme a chi lavora per migliorare aree a rischio e comunità isolate. L'evento è stato promosso da Melting Pro, in collaborazione con Accademia delle belle arti di Macerata, associazioni Cotton Lab, Defloyd e Living, con il patrocinio dei Comuni di Ascoli Piceno, Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Castignano, Montegallo e Offida.

Vai al sito