Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 12 - 4 dic 2019
ISSN 2037-4801

Recensioni

Recensioni

Il fascino polare in tre libri

Narrativa

Immagini, narrativa e dati naturalistici si mescolano in alcune recenti uscite su Artide e Antartide. “Marte bianco”, reportage scientifico compiuto da Marco Buttu nella base italo-francese di Concordia; “Ghiaccio”, un viaggio nella Groenlandia a rischio del glaciologo Marco Tedesco e del giornalista Alberto Flores d'Arcais; “Permafrost”, un romanzo di Eva Baltasar

di M. F.

La tecnologia che u-siamo

Saggi

Secondo Francesco Parisi, docente di fotografia e teoria dei media presso l'Università di Messina, le tecnologie non sono solo strumenti che utilizziamo ma elementi essenziali e costitutivi del nostro stare al mondo e della nostra storia evolutiva

di P. M.

Musei e comunicazione

Saggi

I templi della memoria del passato non possono sfuggire alla rivoluzione digitale. Il rischio è l'esclusione dai vantaggi che le tecnologie offrono per rinnovare l'immagine di istituzioni talvolta considerate noiose o riservate a un pubblico di esperti. L'innovazione è una sfida per conquistare l'attenzione dei millennials e di chi, sul web e sui social, pianifica le esperienze di viaggio. Il volume di Nicolette Mandarano offre una panoramica di strumenti utili per una moderna valorizzazione e comunicazione museale

di Sandra Fiore

Media, cultura e la sfida digitale

Saggi

L'evoluzione del giornalismo culturale al tempo delle relazioni connesse. Questo l'oggetto del nuovo volume di Giorgio Zanchini, conduttore radiofonico e televisivo Rai, condirettore - con Lella Mazzoli - del Festival del giornalismo culturale

di Andrea Lombardinilo

Scienza e tecnologia raccontate ai ragazzi

Ragazzi

“Terra in vista!”, il programma radiofonico condotto da Federico Taddia e Telmo Pievani, è ora anche un libro. Le interviste a scienziati e ricercatori andate in onda su Radio24 sono state raccolte per spiegare con parole semplici come funzionano le cose che usiamo, ma di cui sappiamo poco

di Maria Adelaide Ranchino

Le due facce del futuro

Saggi

Nel volume “BlockSophia”, Francesca Marino evidenzia come il blockchain sia una tecnologia all'avanguardia, in grado di rivoluzionare la nostra esistenza, ma nello stesso tempo si leghi a concetti filosofici elaborati da tempo, quali la decentralizzazione, la responsabilità individuale e sociale e la fiducia

di Maria Grazia Boz

La caduta dell'Impero romano? Colpa del clima

Saggi

“Il Destino di Roma” di Kyle Harper e “Crisi. Come rinascono le nazioni” di Jared Diamond si inseriscono nel filone degli studi storici attenti agli aspetti materiali che agiscono come fattori di crisi delle istituzioni. In particolare, l'attenzione del primo volume si rivolge alle condizioni microbiologiche dell'antica Roma e quella del secondo ai mezzi di comunicazione come elemento dell'odierna precarietà politica

di Luigi Tallarico

C'è “Panic” a teatro

Teatro

Al centro dello spettacolo, in scena dal 4 al 16 dicembre al Teatro Argentina di Roma, ci sono cinque giovani, le cui storie di paure e insicurezze scorrono tra reale e virtuale. Un campeggio di fine anno scolastico cambierà le vite dei protagonisti, che si aiuteranno a vicenda per superare le loro ansie

di Rita Bugliosi

Se Josef Mengele bussa alla porta

Narrativa

L'inquietante fascinazione iconica e narrativa esercitata dal nazismo trova nel medico di Auschwitz una figura di rilievo particolarmente sinistro, che alla follia ideologica aggiunge quella “scientifica”. Un po' come nel film “I ragazzi venuti dal Brasile”, la biografia romanzata “L'ospite” di Margherita Nani mescola realtà storica e finzione letteraria

di Marco Ferrazzoli

Migranti: non basta una parola

Multimediale

Il fenomeno è esaminato nel volume “Uomini, donne e bambini”, che raccoglie contributi di personalità diverse: dai blogger ai giuristi, dai pittori ai ricercatori. L'opera, scaricabile gratuitamente dalla rete, è curata da Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli

di U. S.

Di Italia ce n'è una sola

Specialistica

Il ricercatore del Cnr e divulgatore Mario Tozzi nel suo ultimo libro, “Come è nata l'Italia”, racconta la storia del Belpaese e del suo popolamento, dal quale è seguita la nascita di alcuni dei centri abitati tra i più belli del Pianeta

di P. M.

Intolleranze alimentari: a volte è moda

Saggi

Attilio Speciani sostiene che, quest'espressione “giustificabile quaranta o trenta anni fa” vada sostituita da un approccio e da una terminologia diversi. L'evidenza scientifica attuale “definisce e accetta due sole intolleranze”: quella al lattosio e la malattia celiaca, qualsiasi altro tipo di reazione correlata al cibo non può essere definita così e molte reazioni sono causate dalla sistematica introduzione di certi tipi di cibo, non da allergia. Una valutazione che è anche terapeutica: si deve agire sull'infiammazione e non sul sintomo. Il saggio è duro soprattutto verso il diffuso “utilizzo di numerosi e talvolta improvvisati” test con cui si continuano a diagnosticare “improbabili intolleranze”

di M. F.