Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 8 mag 2019
ISSN 2037-4801

Recensioni

Consigli per trovare il lavoro giusto<br />
Ragazzi

Consigli per trovare il lavoro giusto

“Cosa farò da grande? Qual è il lavoro giusto per me?”. Sono le classiche domande che ognuno di noi si è posto non solo da bambino, ma in vari momenti della vita. E non per tutti è stato facile trovare la risposta giusta o persone vicine che sono riuscite a capire e valorizzare la loro inclinazione e il loro talento. Prova a dare una risposta a questi quesiti l'undicenne Ariel Spini Bauer con il suo libro 'Da grande farò...' (Editoriale Scienza). 

Ariel “vorrebbe inventare un lavoro che non ha mai fatto nessuno, ma ogni volta che le balza in mente un'idea scopre con delusione che quel lavoro esiste già… Finché una sera, a cena in famiglia, le viene un'idea: intervistare adulti che fanno un lavoro appassionante, scoprire che cosa volevano fare da piccoli e qual è stato il loro percorso. Animata da questa curiosità, la bambina non mette freni alla fantasia e inizia a scegliere dieci 'grandi' che desidera interpellare.  Non resta che incontrarli e trovare l'ispirazione per il suo futuro.  

Insieme alla piccola autrice iniziamo così un viaggio tra i ricordi personali e le curiosità degli i intervistati: da Amalia Ercoli Finzi, ingegnere aerospaziale, a Fabiola Gianotti, direttrice del Cern di Ginevra; da Paolo Nespoli, astronauta, a Piero Angela, giornalista e divulgatore che con le sue trasmissioni ha portato la scienza nelle nostre case. Ma Ariel intervista anche l'archeologo Ausilio Priuli, la biologa Elisabetta Dejana, lo scrittore e fisico Paolo Giordano, l'esperta di robotica vegetale Barbara Mazzolai, il biologo della longevità Valter Longo e l'astrofisica Marica Branchesi. Tutte le loro storie sono legate da un filo conduttore: essere determinati nell'inseguire le proprie passioni. Il lavoro e la passione, infatti, possono coincidere. Ma perché ciò avvenga è necessario scegliere con la propria testa e, soprattutto, non smettere mai di sognare. Lo spiega nell'introduzione Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Istituto clinico Humanitas e docente di Humanitas University: “inseguire i propri sogni è fondamentale: continuare a farlo a qualsiasi età, ampliando sempre più gli orizzonti, ma anche gli obiettivi. Non sentirsi mai appagati e seguire le proprie passioni. Essere pronti ad affrontare sempre nuove sfide senza accontentarsi…Ciò che conta è l'impegno e la serietà nei confronti di quello che si fa, qualunque cosa sia”. Ribadisce Amalia Ercoli Finzi: “fate le cose che vi piacciono e in cui credete. Però non perché sono facili: se le cose vi piacciono, non è per prendere una scorciatoia, vi piacciono perché vi entusiasmano. Il concetto è: fare le cose con impegno. E se credete in voi, arriverete a fare tutto quello che volete e a conquistare il successo che vi meritate”.

Anche Piero Angela, rispondendo alla domanda di Ariel se fare il divulgatore scientifico sia un lavoro o una passione, rafforza il concetto: “Qualcuno, credo Confucio, ha detto 'scegli il lavoro che ami e non lavorerai per tutta la vita'. E in un certo senso è vero. Gran parte dei lavori possono essere fatti con interesse e con passione”. Il consiglio che il giornalista dà ai giovani di oggi per il loro futuro è: “Non accontentarsi mai… la differenza che può fare un lavoro rispetto ad altri è la ricerca dell'eccellenza, cercare ogni volta di fare meglio, al massimo delle proprie capacità”. E Fabiola Giannotti aggiunge “di essere un po' testardi e ostinati, nel senso buono, perché ci sono sempre difficoltà, nella vita professionale così come nella vita privata, e allora per raggiungere qualcosa bisogna impegnarsi”.

Ariel, a conclusione del suo viaggio nella vita di questi straordinari personaggi, ha trovato la risposta alle sue domande e ha capito che cercare la propria strada è un percorso personale, ma “qualunque sia la propria passione, è fondamentale seguirla”. Le illustrazioni di Maria Gabriella Gasparri accompagnano e concludono le interviste, fornendo una mappa di sintesi di quanto detto da ogni personaggio. In chiusura Ariel inserisce alcune pagine bianche che il lettore potrà riempire con i propri sogni e rispondendo alle domande “In che modo vorresti cambiare il mondo? Che cosa vorresti essere da grande? E come te lo immagini il tuo lavoro del futuro?”.

Maria Adelaide Ranchino

titolo: 'Da grande far...
categoria: Ragazzi
autore/i: Spini Bauer Ariel, Gasparri Maria Gabriella
editore: Editoriale Scienza
pagine: 144
prezzo: € 16.90