Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 9 - 5 set 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

I cinquant'anni de 'Le Scienze'
Rivista

I cinquant'anni de 'Le Scienze'

A settembre di cinquant'anni fa approdava in edicola il primo numero di 'Le Scienze', l'edizione italiana di 'Scientific American', antica e prestigiosa rivista statunitense di divulgazione scientifica. Anni in cui, “non c'erano gli smartphone. Non c'era nemmeno internet. Non c'erano Cd e Dvd e la tv era in bianco e nero, si poteva scegliere fra due canali” e “Neil Armstrong e Buzz Aldrin non avevano ancora messo piede sulla Luna”.  I principali canali d'informazione erano quindi i giornali, e la divulgazione scientifica nel nostro Paese rivestiva ancora un ruolo marginale.

Tanti gli auguri per l'importante traguardo, giunti alla redazione da parte di personaggi di spicco del mondo scientifico, tra i quali quelli del presidente del Cnr Massimo Inguscio, che sottolinea come “Anche nella missione istituzionale del Consiglio nazionale delle ricerche la diffusione dei risultati della ricerca compare assieme alla produzione scientifica”. Ma tante sono anche le testimonianze arrivate dai lettori comuni, che hanno voluto raccontare il ruolo svolto dal magazine nella loro vita.

Per cinquant'anni 'Le Scienze' ha raccontato ai lettori le grandi scoperte e gli enormi avanzamenti compiuti dalla ricerca scientifica in ogni suo aspetto: l'esplorazione dell'incredibilmente grande, come la gara per la corsa allo spazio tra Usa e Urss, conclusa con lo sbarco sulla Luna; l'entrata in orbita del telescopio Hubble, che ha rivoluzionato l'esplorazione del cosmo e la nostra immagine dell'universo; la missione della sonda Mariner 9 della Nasa, la prima in orbita attorno a Marte, di cui ha descritto l'85% della superficie. Ma il mensile ha trattato anche dell'infinitamente piccolo, come del Progetto genoma umano, prima mappatura completa del patrimonio genetico; dell scoperta del bosone di Higgs da parte dell'acceleratore Lhc; della rilevazione delle onde gravitazionali.

Per celebrare mezzo secolo di progressi scientifici, ma anche di difficoltà, di interrogativi e di ostacoli, il numero di settembre pone l'accento su dieci grandi interrogativi per gli scienziati di tutto il mondo e, quindi, su dieci grandi sfide che la scienza dovrà affrontare nei prossimi anni: dalle neuroscienze alla cosmologia, dall'intelligenza artificiale alla sfida all'invecchiamento. In più, uno speciale è dedicato a quelli che il direttore Marco Cattaneo definisce “i tre cardini del diritto alla scienza: il diritto alla libertà di ricerca, il diritto a una conoscenza diffusa e condivisa, il diritto a beneficiare degli strumenti che la scienza ci mette a disposizione”, analizzati dalla filosofa Chiara Lalli.

Tra gli approfondimenti proposti, uno riguarda Echolight, società spin-off del Cnr che dal 2010 si occupa di tecnologie mediche e che ha creato metodi ecografici all'avanguardia per la diagnosi precoce dell'osteoporosi. Spazio è riservato poi alle news scientifiche, dalle dodici lune di Giove al pane più antico del mondo, dal motore a popcorn per i robot al valore della costante di Hubble, fino all'attuale tema del riscaldamento globale, su cui scrive Antonello Pasini, ricercatore dell'Istituto di inquinamento atmosferico del Cnr.

G. B.

titolo: Le Scienze
categoria: Rivista
autore/i: Cattaneo Marco
editore: Le Scienze
pagine: 106
prezzo: € 4.90