Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 4 lug 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

La cinese che ha sconfitto la malaria
Ragazzi

La cinese che ha sconfitto la malaria

Da Editoriale scienza un nuovo libro illustrato per bambini che racconta la vita e le ricerche di Tu YouYou, prima cinese a ricevere il Nobel per la medicina. Il testo, tradotto da Beatrice Masini, è di Xu Lu, membro dell'associazione degli scrittori di Hubei. La narrazione è scorrevole e adatta ai bambini. Le illustrazioni, che rappresentano la studiosa e le 'sue' coloratissime erbe medicinali, sono curate da Alice Coppini, selezionata alla mostra degli illustratori alla Fiera di Bologna del 2017.

Con un linguaggio chiaro, l'autore ci porta nella Cina degli anni '30, ripercorrendo i momenti salienti della vita della scienziata. Il racconto inizia con YouYou bambina che, tornando a casa da scuola, incontra casualmente un curioso "vecchio [che] portava un cesto sulla schiena e il cesto era sempre pieno di erbe appena colte", che venivano conservate in una bottega/laboratorio per poi essere utilizzate nella cura dei malati, come si usava fare nella medicina tradizionale cinese.

I colori e gli aromi incuriosiscono la giovanissima YouYou, che assaggia bacche e foglie assaporandone il succo e chiedendo spiegazioni sul loro utilizzo al vecchio ormai diventato per lei 'nonno'. La bimba rimane affascinata dal modo in cui l'anziano farmacista conosce, tratta e utilizza le sue erbe e diventa un'assidua frequentatrice della bottega profumata. Questa sua passione, favorita dal supporto dei genitori e accompagnata dalla voglia di conoscere e studiare le piante per fini terapeutici, la porta fino alla laurea in Medicina.

Quando negli anni '60 e '70 una terribile epidemia di malaria si diffuse in Cina portando alla morte moltissimi bambini, Tu Youyou viene incaricata con il suo staff di seguire un programma di ricerca segreto avviato dal governo per cercare una cura il 'Progetto 523'. “Quando inizia le sue ricerche sono già stati testati più di 240.000 composti senza nessun risultato. Assieme ai suoi colleghi, sfoglia più di 2.000 ricette di medicina tradizionale cinese e testa più di 350 composti in laboratorio. Alla fine si imbatte in un rimedio vecchio più di 1.500 anni, che prescrive di portare a ebollizione le foglie dell'Artemisia annua. In un primo momento sembra non funzionare, ma Tu YouYou ha un'intuizione geniale: le alte temperature di ebollizione danneggiano il principio attivo della pianta, quindi usa l'etere etilico, un solvente che funziona a basse temperature. Dopo aver provato il nuovo estratto sui topi, decide di testarlo su se stessa per escludere possibili effetti collaterali. Il rimedio funziona: una volta somministrato, la febbre scompare in poche ore”.

Questa sua importante scoperta le farà vincere nel 2015 il premio Nobel per la medicina.

Maria Adelaide Ranchino

titolo: L'erba magica di Tu Youyou
categoria: Ragazzi
autore/i: Xu Lu, Coppini Alice
editore: Editoriale scienza
pagine: 48
prezzo: € 14.90