Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 16 giu 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

Racconti psicoanalitici

Racconti psicoanalitici

Una raccolta di racconti  intrisi di cultura freudiana costituiscono la seconda opera narrativa di Stefano Bolognini. E come potrebbe essere altrimenti, visto che Bolognini fa di mestiere lo psichiatra e lo psicoanalista, oltre a essere presidente della Società psicoanalitica italiana? ‘Lo Zen e l'arte di non sapere cosa dire', è, come dichiarato nel prologo "una raccolta di pensieri, osservazioni e divagazioni di uno psicoanalista che racconta e commenta cose della quotidianità".

Tutti interessanti  i protagonisti delle sue storie a cominciare da Luisa, detta  "la volpe", dotata di senso dell'umorismo ma poco incline a "farsi acchiappare dai sentimenti", fino a quando, dopo aver scovato in cantina e risentito un 45 giri appartenuto al padre morto quando era bambina, viene scossa a tal punto da essere costretta a chiamare il medico e a mettersi in malattia al lavoro. Ma d'altro canto le cantine "sono posti pericolosissimi", perché piene di cose "che fanno parte di noi e che noi abbiamo cercato di espellere", ma che "ci  perseguitano finché non sono tornate a casa, cioè dentro di noi".

Non meno inquietante Ermete, che, durante una cena a casa di alcune zie dell'autore, si alza ed esce, dice, per andare a comprare le sigarette e torna dopo tre anni, "facendo come niente fosse stato". Quali le motivazioni della fuga di Ermete e dei tanti (secondo lo specialista) suoi emuli? La rivelazione improvvisa di "oscure pieghe dell'anima... di anfratti, sotterranei, aree escluse della mente che trovano d'un tratto una sconvolgente forma di attuazione".

Segue, dopo l'esame della categoria dei ‘compratori di sigarette', quella dei ‘questuanti' e dei ‘punkabbestia'. Ma vengono esaminati anche temi  attuali quali ‘il mito dell'eterna giovinezza', inseguito oggi con look giovanilistici e interventi estetici. Argomenti suggestivi come l'esame dei ‘paesaggi nel sogno'  o della varietà della relazione tra l'Io e il Super-Io .

Un libro che esamina la normalità con un occhio diverso, per spingerci a riflettere su quanto ci accade e ci circonda.

R.B.

titolo: Lo Zen e larte di non sapere cosa dire
categoria: Narrativa
autore/i: Bolognini Stefano
editore: Bollati Boringhieri
pagine: 145
prezzo: € 14.00