Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 11 apr 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

I numeri di aprile dei mensili italiani di Scientific American in edicola
Rivista

I numeri di aprile dei mensili italiani di Scientific American in edicola

Il numero di aprile del mensile 'Le Scienze' dedica copertina e servizio centrale a 'La babele di Internet', ossia a come la Rete nel corso degli anni si sia trasformata da potenziale paradiso della conoscenza a giungla fitta di pregiudizi, insidie e conflitti. L'articolo principale sul tema, a firma di Walter Quattrociocchi, illustra come l'avvento dei social network abbia eliminato la necessità di intermediari nella produzione e nella fruizione della conoscenza. Ma questo fenomeno, anziché condurre a un'elaborazione collettiva delle informazioni, sta portando sempre più gli utenti a preferire contenuti affini alla propria visione precostituita del mondo, senza preoccuparsi se questi siano veri o falsi, e a escludere narrazioni a essi non conformi, polarizzandosi in “tribù” che combattono le opinioni avverse.

Tra gli altri articoli, quello sul rischio di aumento dei fenomeni climatici estremi in Europa, firmato da Antonello Pasini dell'Istituto sull'inquinamento atmosferico del Cnr. Nel numero si segnalano poi alcuni recenti studi cui ha collaborato anche il Cnr. Uno riguarda la scoperta del vasto sito idrotermale sul fondale delle Eolie, che non ha eguali nel Mediterraneo, con oltre 200 camini vulcanici, il tutto utto grazie alle ricerche condotte da Istituto di scienze marine e Istituto per l'ambiente marino costiero dell'Ente, da Ispra, Ingv, Marina militare, Università di Messina e di Genova. Un secondo articolo riguarda i dati del rapporto 'MobilitAria 2018' realizzato dall'Istituto sull'inquinamento atmosferico del Cnr e dall'associazione no-profit Kyoto Club, secondo il quale la qualità dell'aria delle città italiane tra il 2006 e il 2016 è migliorata ma non tanto da evitare al nostro Paese le sanzioni europee.

Troviamo in questi giorni in edicola anche 'Mind - Mente & Cervello', che ha come tema centrale il ruolo dell'orologio biologico nella nostra vita e l'importanza di saper vivere in armonia con i propri bioritmi. Del tema si parla nell'articolo 'Chi ha spostato l'ora?' di Henrik Oster, secondo cui un clock cerebrale influenza il ritmo vitale in ogni nostra cellula, che sfasandosi può avere ripercussioni sulla salute. Con il test 'Qual è il tuo cronotipo?' ci si può divertire a scoprire a quale tipo di bioritmo apparteniamo, dei “gufi” o delle “allodole". Tra gli altri argomenti affrontati, quello della maternità in 'Madri pentite' di Giulia Alice Fornaro, in cui ci si chiede se davvero le gioie che la maternità sa regalare valgono i tanti sacrifici che comporta. Di socialità si occupa l'articolo 'Il pregiudizio di gruppo' di Daniela Ovadia, in cui si rivela come a volte sia difficile prendere decisioni razionali, soprattutto per via di un bias cognitivo che porta i componenti di un gruppo ad aderire alla decisione della maggioranza. In 'Maschi stanchi' di Janosch Deeg, si descrive infine il fenomeno dell'andropausa, quello per cui alcuni uomini di mezza età lamentano gli stessi sintomi delle donne in menopausa.

Edward Bartolucci

titolo: Le Scienze
categoria: Rivista
autore/i: Cattaneo Marco
editore: Scientific American
pagine: 98
prezzo: € 4.90

  

  

titolo: Mind
categoria: Rivista
autore/i: Cattaneo Marco
editore: Scientific American
pagine: 106
prezzo: € 6.00