Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 11 apr 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

La grande attualità di Freud
Specialistica

La grande attualità di Freud

I libri più venduti nell'ambito della psicologia sono quelli di Umberto Galimberti (La parola ai giovani), Vittorino Andreoli (I segreti della mente), Massimo Recalcati (Contro il sacrifico) e Sigmund Freud con 'L'interpretazione dei sogni'. A oltre 110 anni dalla sua uscita, questo libro è un longseller inossidabile. Specialisti e non interessati al funzionamento di quella galassia sterminata chiamata “mente umana” devono confrontarsi con lo stile che il grande neurologo impose tanti anni or sono.

Ma com'è possibile che dopo tutto questo tempo il pensiero freudiano sia ancora così attuale, dopo che gran parte dei dogmi su cui poggiava, dallo sviluppo psico-evolutivo fino all'interpretazione dei sogni, sono stati dimostrati infondati dalla maggior parte dei neuroscienziati moderni? E dopo che la stessa corrente nata da una sua costola, la psicoanalisi, ha ammesso che il metodo ideato dal fondatore va profondamente rinnovato, poiché risulta inefficace nel curare una serie di disturbi psicologici?

Sergio Benvenuto, ricercatore dell'Istituito di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr, ci fornisce una spiegazione in 'Leggere Freud'. Il segreto di tale immortalità sta nella appassionante capacità descrittiva del caso clinico. Capire da dove nasce il sintomo isterico o nevrotico non serve solo ai clinici per migliorare la diagnosi e la prognosi, ma all'umanità intera per comprendere il senso dell'uomo moderno. L'immortalità freudiana risiede nella capacità di rendere applicabile un metodo scientifico, a partire dall'anamnesi clinica fino alle interpretazioni olistiche della natura umana. Freud, che era prima di tutto uno scienziato, da neurologo e psichiatra seppe farsi terapeuta e infine storico, sociologo e filosofo.

Una parte rilevante del libro è dedicata all'incontro del giovane Freud con le donne isteriche, quando il giovane medico voleva ambiziosamente scoprire il segreto dei sogni e dell'isteria attraverso la psicoanalisi. Quel metodo di cui Benvenuto rivendica ancora oggi l'autonomia, perché dà spazio alla natura intrinsecamente e radicalmente irrazionale dell'animale umano: “Molti parlano di 'rivoluzione psicoanalitica' – io invece direi che la psicoanalisi è stata un ritorno riabilitativo al popolare”. Il libro rivisita anche, in chiave moderna, alcune nozioni fondamentali della psicoanalisi, come il narcisismo, la sublimazione, la pulsione di vita e di morte e il concetto di “fine analisi”.

Antonio Cerasa

titolo: Leggere Freud
categoria: Specialistica
autore/i: Benvenuto Sergio
editore: Orthotes
pagine: 212
prezzo: € 19.00