Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 11 apr 2018
ISSN 2037-4801

Recensioni

Quando la scienza incrocia il diritto
Saggi

Quando la scienza incrocia il diritto

Il libro del giurista Luca Simonetti 'La scienza in tribunale' è dedicato al cortocircuito che si verifica quando tribunali e parlamenti si confrontano con la ricerca scientifica per espletare le rispettive funzioni legislativa e giudiziaria. La scienza è un metodo che si applica nel contesto sociale e che quindi con esso si deve rapportare, comprese le norme che ne regolano la convivenza. Spesso però accade che al di fuori della comunità scientifica si sostengano posizioni e opinioni difformi dalle acquisizioni della ricerca. Altrettanto spesso, gli uomini di scienza non vengono adeguatamente coinvolti nell'iter di formazione dei provvedimenti normativi: una sfasatura dovuta alla lentezza con cui le conquiste della ricerca vengono metabolizzate dalla cultura comune e da quella giuridica.

Il libro presenta una serie di casi, tra i più eclatanti accaduti in Italia negli anni recenti. Nella prima parte, intitolata 'Storie di miracoli, di capri espiatori e di sarchiaponi', vengono trattati il metodo Di Bella, le sentenze sul presunto nesso tra vaccini e autismo, i casi Stamina e Xylella, gli Ogm. La seconda parte del volume è dedicata al processo relativo al terremoto dell'Aquila del 6 aprile 2009, analizzato dal punto di vista procedurale, delle consulenze scientifiche, delle informazioni circolate sui media, con tutto il relativo corredo di incomprensioni ed equivoci.

L'autore lamenta l'”assoluta mancanza di una cultura del metodo scientifico” tra i giuristi, evidenziando la necessità che magistrati, legislatori e amministratori - quando il diritto incrocia questioni scientifiche - prendano decisioni fondate, con discernimento, dando credito a chi lo merita, decidendo con cognizione di causa. Altrimenti succede che si ricerchino dei capri espiatori, che si presti fede e si concedano risorse a dei ciarlatani, che si fraintenda il diritto comunitario e si contraddicano i risultati della ricerca per fini politici nel senso più deteriore del termine.

Maurizio Gentilini

titolo: La scienza in tribunale
categoria: Saggi
autore/i: Simonetti Luca
editore: Fandango
pagine: 253
prezzo: € 18.00