Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 7 - 16 giu 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

La scienza per teste toste

La scienza per teste toste

Le teste sono davvero toste, come annuncia il titolo della nuova collana lanciata da Editoriale Scienza: la prima è quella di Federico Taddia, giovane autore radiofonico e televisivo (i programmi di Fiorello su tutti), ma anche conduttore di programmi per ragazzi (‘Screensaver' su Raitre) e collaboratore di diverse testate giornalistiche. Le altre, a seconda del libro, appartengono a eminenti scienziati che rispondono ai quesiti, non sempre prevedibili, di Taddia.

La prima Testa Tosta a cui l'intervistatore pone le sue domande, a volte bizzarre, altre impertinenti o addirittura scomode, è Margherita Hack in ‘Perché le stelle non ci cadono in testa?'. L'astronoma ama anche l'aspetto divulgativo della scienza. Taddia, che scienziato non è, veste qui i panni dello studente insaziabile e curioso: "Leggi gli oroscopi?" oppure "Quali sono le tue stelle preferite?" o ancora "Tu hai mai visto un extraterrestre?". Ma la Hack non si scompone e risponde punto su punto, prendendo spunto da queste domande insolite per introdurre spiegazioni importanti.

Il serrato dialogo allievo-maestro, impreziosito dalle vignette di Roberto Luciani, porta il giovane lettore a un lungo viaggio all'interno del cosmo. I quesiti formulati da Taddia sono tanti, ma se a qualcuno rimane un interrogativo, niente paura: c'è il sito www.editorialescienza.it/testetoste, dove gli scienziati rispondono on line alle teste toste più insaziabili.

Fabrizio Casa

titolo: Perch le stelle non ci cadono in testa?
categoria: Ragazzi
autore/i: Federico Taddia, Roberto Luciani
editore: Editoriale Scienza
pagine: 96
prezzo: € 1.90