Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 12 mag 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

Il volto umano della fisica

Il volto umano della fisica

Una precisazione: Newton era un uomo come tutti e si divertiva, a modo suo, ad aspettare che le mele gli cadessero in testa. Alla seconda, notò che questa gli aveva fatto più male, la mangiò e sorrise, perché l'albero era più alto: aveva trovato la prima legge della dinamica.

È solo uno dei tanti esempi raccontati in ‘Corpi neri e gatti quantistici' da Jennifer Ouellette, membro della ‘National association science writers' ed editor della rivista ‘Aps news'. L'autrice dedica ogni capitolo a un'importante scoperta della fisica e la incastra con il vissuto dello scienziato che l'ha svelata: un continuum storico che esibisce i cambiamenti della società e ci mostra l'uomo, abitante del suo tempo e immerso nel suo ambiente, con i relativi valori.

Così, c'è Nikola Tesla che si faceva trafiggere da scariche elettriche per dimostrare le sue tesi sulla corrente alternata, sotto gli occhi di un pubblico sbigottito per via anche dei suoi trampoli di sughero. Newton fu sepolto nell'Abbazia di Westminster: lui, "poeta della scienza per le sue idee magnifiche, ma irrealizzabili", come lo definì l'invidioso Edison, continuò a mangiar mele e morì nella povertà, rinunciando ai diritti per le sue invenzioni pur di vederle realizzate.

La fisica, vuole dirci la Ouelette, non è qualcosa di avulso dalla cultura, è nel mondo che ci circonda, nella vita di tutti i giorni: storia, arte, musica, televisione, computer diventano lo sfondo per descrivere i concetti e i ‘lampi di genio' che hanno cambiato la qualità della nostra vita, a partire dalla ‘De divina proportione' di Leonardo fino alle farfalle della ‘Teoria del caos' di Lorenz, passando per il freddo ‘Deep blue' di Feng Hsiung Hsu che prima illuse e poi terrorizzò Kasparov, il re degli scacchi.

Merito dell'autrice è servirsi di un lessico asciutto per tradurre concetti non convenzionali e specifici della materia, senza trascurare l'aspetto scientifico ed evidenziando il volto umano della fisica.

Giuseppe Di Eugenio

titolo: Corpi neri e gatti quantistici
categoria: Saggi
autore/i: Ouellette Jennifer
editore: Dedalo
pagine: 348
prezzo: € 20.00