Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 4 mag 2016
ISSN 2037-4801

Recensioni

L'amore ai tempi dell'inquinamento
Narrativa

L'amore ai tempi dell'inquinamento

Il termine Antropocene fu coniato negli anni Ottanta del secolo scorso dal biologo Eugene Stoermer, ma il suo successo è dovuto all'adozione da parte del Premio Nobel per la chimica Paul Crutzen nel titolo del suo libro 'Benvenuti nell'Antropocene', a intendere che l'azione dell'uomo è causa di tali modifiche ambientali e climatiche da configurare quella attuale come un'era geologica a sé, anche se in termini sretti l'epoca in cui viviamo è l'Olocene. L'attenzione all'impatto antropico sull'equilibrio del pianeta non è certo una novità dei nostri giorni, tanto che il primo a proporre una definizione specifica in tal senso fu Antonio Stoppani, il celebre divulgatore e geologo autore del 'Belpaese', che nel 1873 propose la definizione di "era antropozoica" e paragonò l'attività umana a una nuova forza tellurica. La consapevolezza e la preoccupazione per l'influenza che l'uomo esercita sull'ambiente circostante sono però cresciute notevolmente negli ultimi decenni, anche in coincidenza della sempre maggiore potenza tecnologica disponibile.

'Amore e Antropocene' è il titolo di un'insolita raccolta di cinque racconti, tutti ambientati in un tempo nel quale gli ambienti naturali sono stati definitivamente sostituiti da sistemi artificiali. I racconti, caratterizzati dal tipico stile sincopato della narrativa contemporanea nordamericana, sono arricchiti da un'introduzione e da una conclusione, rispettivamente dedicati ai due termini che compongono il binomio del titolo. Ne è autrice una sorta di strana coppia composta da Dale Jamieson, filosofo ambientale ricercatore del National Center for Atmospheric Research di Boulder e dell'Institute for Advanced Study di Princeton, nonché docente alla New York University, e dalla narratrice Bonnie Nadzam, collaboratrice tra gli altri di Harper's Magazine e autrice di un romanzo di notevole successo dal quale è stato tratto anche un film, 'Lamb'. I due descrivono l'amore come il valore che può salvarci proprio dalla devastazione di cui siamo responsabili.

Il libro sarà presentato sabato 7 maggio alle 12, nell'ambito della Festa delle rose di Castel Giuliano a Bracciano (Roma) da: Francesco Mezzatesta, naturalista, divulgatore, già segretario generale della Lipu; Giorgio Salvatori, giornalista già responsabile della redazione cultura del Tg2 e direttore della rivista Myrrha; Gian Piero Joime, saggista e docente di Economia dell'ambiente e del territorio all' Università Guglielmo Marconi; Marco Ferrazzoli, capo ufficio stampa del Cnr.

U. S.

titolo: Amore e Antropocene
categoria: Narrativa
autore/i: Jamieson Dale, Nadzam Bonnie
editore: Stampa Alternativa
pagine: 192
prezzo: € 16.00