Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 4 mag 2016
ISSN 2037-4801

Recensioni

Promuovere le università
Saggi

Promuovere le università

L'insostenibile retaggio memoriale dell'Università. Potrebbe condensarsi così il tema portante del volume 'Heritage University. Comunicazione e memoria degli atenei' di Raffaele Lombardi, giovane ricercatore del dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale dell'Università Sapienza di Roma, che propone un viaggio accurato e per certi aspetti sorprendente nell'università italiana. Il libro fotografa alcune strategie sviluppate dagli atenei italiani e stranieri al fine di promuovere il proprio brand, non soltanto verso il target studentesco. Azioni di salvaguardia e promozione del patrimonio universitario, declinato secondo differenti modalità operative: archivi e musei, collezioni, fondazioni, divulgazione digitale, comunicazione scientifica, condivisione social.

Tutto questo assume un significato particolare in tempi di crisi, caratterizzati da un preoccupante deficit di rappresentatività istituzionale e da una cronica emergenza finanziaria. Anche per queste ragioni il retaggio simbolico della memoria può rivelarsi un vero valore aggiunto per i nostri atenei, al fine di recuperare una cifra identitaria e visiva al passo con la comunicazione globalizzata. Un aspetto cruciale, colto da Mario Morcellini nella prefazione al volume: “La comunicazione offre una sintesi realistica della necessità di erigere non confini, ma reti di conoscenza e di competenza, unificando le energie di docenti, personale, giovani ricercatori, studenti, istituzioni e imprese, che manifestano il loro credo nell'Università come luogo d'incontro tra gli universali della cultura”.

Il rapporto tra comunicazione e memoria si pone pertanto come volano dell'innovazione universitaria, che l'ipertrofia normativa rischia di far passare in secondo piano rispetto alle potenzialità socioculturali di un immenso patrimonio storico che il sistema universitario può vantare. I tre capitoli del volume tratteggiano con chiarezza e precisione alcune direttrici comunicative. Nel primo l'autore analizza il rapporto tra rappresentazione e reputazione dell'Università, colta attraverso la dialettica tra identità, immagine e divulgazione: di qui si passa alle strategie di valorizzazione della storia degli atenei, nei canali di comunicazione tradizionali e in rete. Il peso formativo e sociale della memoria è analizzato nel secondo capitolo, attraverso la conoscenza di alcuni casi di studio relativi ad archivi storici e musei universitari. Il terzo prende in consegna la promozione e valorizzazione della storia attraverso il web, fino alle pubblicazioni editoriali, agli stemmi araldici e al restyling dei loghi universitari.

“Anche negli atenei si assiste a un complesso sistema di progettazione dell'identità visiva che punta sulla modernità e sull'evoluzione tecnologica e grafica delle forme espressive, senza svalutare la storia e la memoria dell'organizzazione”, spiega l'autore: “Queste ultime rappresentano la base valoriale, e spesso iconografica, dalla quale attingere per avviare un progetto di svecchiamento del marchio”. Da questo punto di vista, la storicizzazione delle università può affermarsi come campo di studio di rilevante interesse comunicativo: il patrimonio culturale e simbolico dell'accademia non va letto esclusivamente in chiave museale, ma anche sul piano identitario e sociologico, nel tentativo di restituire al sistema un rilievo funzionale adeguato. Aspetto, questo, evidenziato da Valentina Martino nella postfazione: “Proprio dalla consapevolezza che la tradizione accademica meriti di essere non solo preservata, ma riscoperta e attivamente promossa nel tempo contemporaneo, può scaturire allora una rinnovata cura per le dinamiche che attengono alla memoria e alla sua comunicazione”.                               

Andrea Lombardinilo

titolo: Heritage University. Comunicazione e memoria degli atenei
categoria: Saggi
autore/i: Lombardi Raffaele
editore: Aracne
pagine: 242
prezzo: € 14.00