Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 4 - 6 apr 2016
ISSN 2037-4801

Recensioni

#Senonlosai lo puoi sapere!
Multimediale

#Senonlosai lo puoi sapere!

Sono tante e tutte donne le pazienti che ogni giorno Alberto Luini incontra tra la sala operatoria e l'ambulatorio. Lui è chirurgo senologo, direttore della Divisione di senologia e co-direttore del Progetto senologia dell'Istituto europeo di oncologia di Milano (Ieo). Loro, come si legge nell'e-book '#Senonlosai', si chiamano Laura, Stefania, Cristina, hanno 30, 40, 50, 70, 80 anni, sono nonne, mamme o figlie, “bionde e brune, con i capelli rossi e calve, alte e basse, cicciottelle e molto magre”, hanno allattato al seno o non hanno figli, conducono una vita sedentaria o fanno quotidianamente attività fisica, sono astemie o bevono alcolici, mangiano sano o seguono un'alimentazione sbilanciata. Sono diverse nell'aspetto e nelle abitudini, eppure sono intimamente uguali nella malattia: hanno le stesse fragilità e paure, gli stessi dubbi e stati emotivi. E Luini, che ogni giorno dedica loro la propria esistenza, sa bene cosa significhi quando un evento inaspettato arriva a interrompere il normale corso della vita, tagliando con una linea di demarcazione il prima e il dopo.

Nel mondo occidentale due donne su cinque si ammalano di cancro, di queste una su otto è colpita da tumore al seno, con 47.000 nuovi casi ogni anno. Ricerca, prevenzione e cura sono le tre parole magiche a cui affidarsi per riempire gli interrogativi spesso irrisolti lasciati dalla diagnosi della malattia e riprendersi la propria vita. Nel suo instant book Luini ha deciso di raccogliere le domande che gli sono state rivolte dalle pazienti nei suoi anni di professione e di provare a rispondere. “Quali esami sono importanti per la prevenzione?”, “Quali sono i tipi di chirurgia e quanto dura il ricovero?”, “A cosa dovrò rinunciare e quali abitudini dovrò seguire?”, “Potrò tingermi i capelli o farmi dei massaggi?” “Potrò bere il latte o mangiare dolci?”.

Come sottolinea Nicoletta Carbone nell'introduzione l'autore, cogliendo l'importanza della comunicazione scientifica, accetta la sfida di misurarsi con un testo divulgativo, per tradurre parole della medicina in termini semplici e farle arrivare ai lettori con sentimento ed efficacia. La voce dell'autore accompagna virtualmente le donne nel complesso percorso di diagnosi e cura, le aiuta a sciogliere i dubbi e le spinge a essere consapevoli dell'importanza della prevenzione. Le donne devono ricevere le informazioni a cui hanno diritto, perché essere informati è il punto di partenza per prendersi cura di sé, per poter scegliere e quindi agire. In che modo? Esistono fattori di rischio modificabili, associati alle patologie croniche come il cancro, sui quali è possibile intervenire. Tra questi l'alimentazione gioca un ruolo essenziale. Nell'ultimo capitolo del libro, a cura di Lucilla Titta, esperta in correlazioni tra nutrizione e salute, si riportano consigli pratici per una dieta 'protettiva', con i più recenti approfondimenti scientifici sulle buone regole da mettere in pratica per uno stile di vita sano improntato al benessere psicofisico e alla prevenzione.

La stesura del libro è a cura di Mariagiovanna Luini, senologa, scrittrice e divulgatrice scientifica.

Nicoletta Guaragnella

titolo: #Senonlosai
categoria: Multimediale
autore/i: Luini Alberto
editore: Emma Books
pagine: 87
prezzo: € 0.99