Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 1 - 28 gen 2015
ISSN 2037-4801

Libreria

Scienziati e cittadini, una nuova alleanza

Scienziati e cittadini, una nuova alleanza

Finalista del Premio nazionale di divulgazione scientifica 2014, la cui cerimonia di assegnazione si è tenuta presso la sede centrale del Cnr, il saggio di Fabrizio Rufo affronta la tematica del passaggio dalla società industriale alla società della conoscenza, più che consolidato ma ancora bisognoso di una maggiore consapevolezza a livello istituzionale e civico. Nella prefazione di Silvano Tagliagambe si evidenziano alcuni passaggi politico-istituzionali, quali il 'Libro bianco’ dell’Unione Europea del 1985 e il decennio di presidenza della Commissione di Jacques Delors, che diede un impulso notevole a tale evoluzione. L’autore si diffonde poi attraverso i capitoli dedicati a Rivoluzioni, Bioetica (materia della quale è docente presso l’Università La Sapienza di Roma), Neuroscienze, Biopolitica e Conoscenze.

Si parte dall’importanza dell’opera di Charles Darwin e dalla sua intuizione interpretativa: un nuovo modo di vedere il mondo, nel quale si afferma come mai prima la possibilità di spiegare razionalmente alcuni concetti fondamentali dell’esistenza quali vita e morte, salute e malattia, mente e corpo. Rufo affronta poi alcuni argomenti controversi: clonazione e cellule staminali, terapia genica, fine-vita, neurotecnologie e neuroetica, malattie rare, questione ecologica rapporto tra corpo e mercato, tra mercato e salute. Il libro evidenzia soprattutto come questa trasformazione richieda strumenti e procedure in grado di favorire la produzione, la partecipazione e la condivisione della conoscenza, aprendo a un nuovo contratto tra scienza e società che permetta a tutti di comprendere e accedere ai risultati della conoscenza, dando concretezza a una effettiva “cittadinanza scientifica”: “Il diritto all’accesso, alla comprensione e alla valutazione dei risultati della ricerca scientifica e alle modalità del suo utilizzo rappresenta una frontiera dell’equità sociale che può e deve essere inserita tra i diritti di cittadinanza. Una sfida politica enorme per affrontare la quale è necessario connettere democrazia, libertà e responsabilità”.

M.F.

titolo: Scienziati, politici, cittadini
categoria: Saggi
autore/i: Rufo Fabrizio
editore: Ediesse
pagine: 172
prezzo: € 12.00