Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 8 - 14 mag 2014
ISSN 2037-4801

Libreria

Medicina: meglio non essere "alternativi"

Medicina: meglio non essere "alternativi"

'Salute e bugie' è l'ultimo volume dedicato dal medico chirurgo Salvo Di Grazia all’allarme salute. Il saggio, agile e scorrevole, si focalizza senza mezzi termini sugli aspetti negativi che permeano la medicina, analizzando corsi e ricorsi che hanno portato alla morte di numerosi pazienti, a causa di truffe, frodi e inganni scientifici ed economici.

Bufale che spesso vengono amplificate dai media, dal web e, talvolta, dall’incompetenza dei sanitari stessi. “Ancora oggi c’è chi (anche tra i medici!) crede che i vaccini causino l’autismo o altre malattie. Ma i riferimenti non li ha nessuno”. Di Grazia analizza dapprima quelle che definisce le “fregature”, come i braccialetti contro la nausea o le 'magiche' pillole per dimagrire, fino ad arrivare a casi clamorosi come quello del Thalidomide, del Thorotrast, del Therac e del Tuskegee, terapie e farmaci sbagliati non per mero errore, ma per superficialità e speculazione.

La seconda parte del libro si sofferma invece sulla 'medicina alternativa' omeopatia, agopuntura, terapie esotiche e guaritori di ogni genere, secondo l'autore non più valide degli oroscopi eppure molto accreditate a livello popolare e pubblico. “È corretto e giustificabile far passare per 'scienza’ e 'medicina’ ciò che in realtà è equivalente a una pozione magica?”. La risposta è articolata: non è corretto né deontologicamente giusto mentire al paziente, ma è meno grave quando è utilizzata per piccoli malanni, mentre lo è nel modo più assoluto quando pretende di guarire il cancro, l’Aids o la malaria, non perché sia sempre pericolosa la terapia 'alternativa', ma perché distoglie dalle cure reali.

La terza e ultima parte, last but not least, condanna per l'appunto le finte terapie anticancro in Italia e all’estero, cure per lo più fasulle che passano per la cartilagine di squalo, per il veleno di scorpione, per le tisane, che aggiungono al danno/inganno, la beffa.

Solo con capacità critica, informazione e una buona dose di buon senso, potremo difenderci dalle illusioni di una medicina, che non adempie più al suo compito di sempre: guarire.

Alessio Bulla

titolo: Salute e bugie
categoria: Saggi
autore/i: Di Grazia Salvo
editore: Chiarelettere
pagine: 237
prezzo: € 13.60