Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 12 mar 2014
ISSN 2037-4801

Libreria

Un nuovo 'Sapere'

Un nuovo 'Sapere'

Alla vigilia degli 80 anni di 'Sapere’, il più antico periodico italiano di divulgazione scientifica, l’editore Dedalo ha incaricato un nuovo direttore: Nicola Armaroli, dirigente di ricerca dell’Istituto per la sintesi organica e la fotoreattività (Ipcf) del Cnr.

C'è un’impellente domanda di sapere scientifico rigoroso ma allo stesso tempo chiaro e gradevolmente fruibile. “Me ne rendo conto nell'ambito del mio lavoro, che mi offre l’opportunità di frequenti occasioni di contatto con il pubblico italiano: conferenze, festival scientifici, eventi sui media, incontri con gli insegnanti e gli studenti delle scuole e delle università. Il nostro piccolo sogno è fare di 'Sapere’ lo strumento che va incontro a questa pressante domanda” dichiara Armaroli.

Del 'vecchio’ giornale rimangono il rigore e la passione per la scienza, l’avversione per la semplificazione forzata, le grandi firme, l’autorevolezza dei contenuti, il rifiuto di rincorrere le mode passeggere. Nuove sono invece la veste grafica, la profonda ristrutturazione di tutte le sezioni, una serie di rubriche, un sito web complementare alla rivista cartacea, la possibilità di scaricare i contenuti per via digitale. In breve, un prodotto più snello, piacevole e accessibile ai lettori, a cominciare dagli studenti.

Nuovo anche il comitato editoriale composto, tra gli altri, da Tommaso Castellani dell’Istituto di ricerca sulla popolazione e le politiche sociali (Irpps) e Massimo Trotta dell’Ipcf, che affiancano Elena Ioli. Altri ricercatori del Cnr sono presenti nel comitato scientifico e tra i curatori delle rubriche.

U.S.

titolo: Sapere
categoria: Rivista
autore/i: Armaroli Nicola
editore: Dedalo
pagine: 64
prezzo: € 7.50