Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 5 - 12 mar 2014
ISSN 2037-4801

Libreria

Il clima che è stato. E quello che verrà

Il clima che è stato. E quello che verrà

Scienziati e giornalisti insieme per divulgare, con linguaggio chiaro e semplice, i risultati della ricerca scientifica sui cambiamenti climatici. È quanto propone il volume 'Le stranezze del clima’, edito da Zanichelli e realizzato da 'Climate Central’, fondazione indipendente di cui fanno parte esperti internazionali del settore.

Strutturato in quattro capitoli, il testo introduce alla storia del pianeta, toccando varie epoche del passato: dalla 'Terra a palla di neve', quando il ghiaccio ricopriva il terreno dai poli ai tropici, al Cretaceo, che vide invece la crescita delle palme in Siberia, fino al Pleistocene, l’era in cui il clima si alternava tra periodi molto freddi e altri con temperature simili a quelle odierne. Da queste variazioni 'naturali’ del clima si arriva, circa duecento anni fa, alle emissioni di gas serra tramite attività antropoche, sospettate di essere causa dei mutamenti. L’accumulo nell’atmosfera terrestre di uno di questi gas, la CO2, è imputato in particolar modo di provocare l’effetto serra, con un conseguente aumento delle temperature e scioglimento dei ghiacciai.

Gli scienziati ritengono che il riscaldamento non sia omogeneo nel globo, perché sono diversi i fattori che determinano il clima terrestre: fenomeni naturali come le correnti de 'El Nino’ e 'La Nina’, che riscaldano e raffreddano l’Oceano Pacifico, o la differenza nella pressione atmosferica tra le Azzorre e l’Islanda (Oscillazione nord-atlantica), sono eventi che possono far salire la temperatura globale media in un anno, ma farla scendere quello successivo.

Il testo propone, inoltre, approfondimenti sulla modificazione degli ecosistemi e sull'adattamento di flora e fauna al cambiamento. L’aumento delle temperature, assieme alla maggiore acidità dell’acqua marina, dovuta alla rilevante concentrazione di anidride carbonica, determina anche la distruzione delle barriere coralline. Negli ultimi due capitoli si parla di modelli climatici, grazie ai quali è oggi possibile simulare il comportamento di atmosfera, oceani e ghiacci nel prossimo futuro; e su cosa si possa realmente fare per contrastare gli effetti delle 'stranezze del clima’ su ambiente e salute.

Obiettivo del libro è tracciare un quadro delle conoscenze attuali informando il lettore sugli aspetti essenziali del problema e tenendo conto che la climatologia è una disciplina relativamente giovane e in continua evoluzione.
 

Alessandra Pedranghelu

titolo: Le stranezze del clima
categoria: Ragazzi
autore/i: AA.VV.
editore: Zanichelli
pagine: 176
prezzo: € 12.90