Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 17 - 11 dic 2013
ISSN 2037-4801

Libreria

La storia delle unità di misura

La storia delle unità di misura

Tutte le culture, fin dalle loro origini, hanno avuto la necessità di contare e misurare. Le prime testimonianze di sistemi di misura unificati possono farsi risalire ai Sumeri, ai Babilonesi e agli Egizi. 

Sulla storia della metrologia, a cura di Fabrizio Benincasa dell’Istituto di biometeorologia del Cnr, è stato recentemente pubblicato un volume dal titolo 'L’unificazione metrologica, le vicende non concluse di un complesso percorso storico e geografico’, che affronta il tema in senso diacronico e culturale e rappresenta un' utile lettura, in particolare per tutti gli studenti interessati alle materie scientifiche, sia delle scuole superiori sia dell’università. L’approccio è molto chiaro e la lettura interessante e mai monotona.

L’opera è divisa in quattro capitoli. Il primo, scritto da Donatella Carboni e Matteo de Vincenzi, spiega l’evoluzione delle unità fondamentali di misura relative a spazio, peso e tempo all’interno delle grandi civiltà del passato. Il secondo, degli stessi autori, si occupa dell’età moderna, con il colonialismo e con gli scambi commerciali fra continenti a risollevare la necessità di comuni unità di misura, con la conseguente adozione da parte di molti paesi del nuovo Sistema Metrico Decimale della Francia e della divisione del tempo in fusi orari del Regno Unito.

Nel terzo capitolo, di Fabrizio Benincasa, Gianni Fasano e Matteo De Vincenzi, si parla del Sistema Internazionale (SI), che definisce le unità di misura da porre alla base del Sistema Metrico Decimale. Qui si spiegano come sono definite la lunghezza, la massa, la temperatura, il tempo, l’intensità di corrente, l’intensità luminosa e la quantità di sostanza, attraverso le quali tutte le altre grandezze possono essere espresse attraverso equazioni dimensionali. Il quarto capitolo, scritto da Ilaria Lolli, riguarda gli aspetti giuridici internazionali della metrologia, come viene regolata dagli ordinamenti dei vari paesi e dei vari organismi sovranazionali. “L’SI è un sistema acquisito dalla quasi totalità delle nazioni, sia pure non integralmente applicato. La Metrologia Legale impone rigidi vincoli nell’uso di grandezze, fondamentali e derivate, e stabilisce le sanzioni per chi non segue le regole indicate. Nonostante tutto ciò, vi sono ancora ampie falle che rendono l’unificazione metrologica un sistema non ancora storicamente e geograficamente stabilizzato”, spiega l’autrice.

Il libro contiene anche gustosi aneddoti. Nel dicembre 1999 il satellite inviato su Marte dalla Nasa per studiare il clima del pianeta rosso precipitò disastrosamente sulla superficie. I dati per farlo entrare in orbita furono introdotti nei computer col sistema anglosassone (libbra-forza secondi). I computer ragionavano però nel sistema metrico (newton secondi). L’incidente, ci ricordano gli autori di questo bel volumetto, costò alla NASA 328 milioni di dollari.

Il volume cartaceo è disponibile su richiesta e può essere ottenuto gratuitamente anche in formato Pdf, facendone richiesta alla segreteria di redazione (email: m.devincenzi@ibimet.cnr.it; tel. 079-2841508)

Claudio Barchesi

titolo: L'unificazione metrologica - Le vicende non concluse di un complesso percorso storico e geografico
categoria: Specialistica
autore/i: Benincasa Fabrizio (a cura di)
editore: Cnr
pagine: 180