Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 6 - 27 mar 2013
ISSN 2037-4801

Libreria

Dialogo tra scienza e filosofia per comprendere la mente

Dialogo tra scienza e filosofia per comprendere la mente

I recenti traguardi raggiunti nell'ambito delle neuroscienze hanno portato a concepire il cervello umano come una 'macchina biologica' soggetta alle medesime leggi fisiche di causa-effetto che governano l'universo. Questo comporta l'inevitabile sollevarsi di dubbi e quesiti di carattere morale che mettono in discussione alcuni caposaldi, quali la nozione di libero arbitrio: siamo noi a fare le nostre scelte con consapevolezza o il nostro cervello obbedisce a un meccanismo deterministico?

Su questo dualismo si sofferma Michael Gazzaniga, esperto di neuroscienze cognitive e studioso del cervello umano, in 'Chi comanda?'. L'autore sostiene che la riduzione della problematica a queste due concezioni opposte sia "mal congegnata; gli esseri umani preferiscono avere risposte certe e avere solo due opzioni di scelta: tutto o niente, natura o cultura, determinismo completo o casualità totale".

Lo scienziato vuol invece illustrare come il dilemma non possa essere impostato secondo un dualismo manicheo sostenendo che la scienza dovrebbe accogliere, con le proprie scoperte innovatrici, le idee che le dottrine umanistiche hanno impiegato secoli a definire.

Gazzaniga auspica un dialogo tra scienza e filosofia, volto alla determinazione di nuovi significati che possano contribuire alla spiegazione della domanda che da sempre ha interessato entrambe le discipline: qual è la natura della mente umana.

 

Matteo Tombolato

titolo: Chi comanda?
categoria: Saggi
autore/i: Gazzaniga Michael
editore: Codice
pagine: 272
prezzo: € 15.90