Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 18 - 21 nov 2012
ISSN 2037-4801

Libreria

Intrighi informatici

Intrighi informatici

Shumeet Baluja in 'Silicon jungle' tratta una realtà che conosce bene: le enormi possibilità dell'informatica. L'autore di questo romanzo ambientato in un colosso del settore è infatti componente dello staff scientifico di Google. Protagonista il brillante Stephen Thorpe, assunto come stagista dall'azienda Ubatoo per analizzare gli immensi database e ricavarne profili dettagliati degli utenti da sfruttare a fini commerciali.

Il giovane si impegna a fondo, sperando di essere assunto e porre fine al suo precariato. Per raggiungere quest'obiettivo, su suggerimento del suo capo, si mette al servizio di un'associazione impegnata nella difesa delle libertà civili, l'Ucla, felice di dare il proprio contributo alla tutela della privacy.

L'incarico si rivela però ben diverso da come gli era stato presentato. Il giovane si trova invischiato suo malgrado in una vicenda intricata e pericolosa, che vede l'Fbi da un lato e pericolosi terroristi mediorientali dall'altro, entrambi interessati a entrare in possesso dei dati raccolti da Stephen.

Costruito come un giallo, il romanzo di Baluja diviene in alcuni punti troppo aggrovigliato. Riesce invece perfettamente nell'intento di mostrare le enormi potenzialità del data mining e il delicato problema etico posto da quest'avanzata frontiera informatica.

R.B.

titolo: Silicon jungle
categoria: Narrativa
autore/i: Baluja Shumeet
editore: Dedalo
pagine: 406
prezzo: € 17.00