Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 15 - 3 ott 2012
ISSN 2037-4801

Libreria

Lo psichiatra non ricorda

Lo psichiatra non ricorda

"Signore, qual è il suo nome? Abbozzando un sorriso desolato, mormorò: non ne ho idea". Così risponde ai pompieri intervenuti per prestargli aiuto lo psichiatra François Kubiela, protagonista di 'Amnesia' di Jean Christophe Grangè, autore francese tradotto in tutto il mondo. È l'ultimo atto con cui il personaggio si congeda dai lettori, tenuti in continua suspense della storia che non consente distrazioni, grazie ai tanti colpi di scena, fino all'epilogo.

La malattia psichiatrica è il perno del racconto, che prende avvio in una clinica specializzata di Bordeaux dove il dottor Mathias Freire, primo nome con cui si presenta Kubiela, sta ipnotizzando un uomo in stato confusionale, unico testimone di un agghiacciante assassinio avvenuto alla stazione. Nella mente dello stesso psichiatra si affollano i ricordi, troppi e confusi. Egli, come i suoi pazienti, è 'un viaggiatore senza bagaglio' e ben presto si ritrova su un treno diretto a Marsiglia, inseguito dalla polizia che lo accusa.

Perdere la memoria lo porta a crearsi una nuova identità: si trasforma in un clochard e sulla strada dovrà affrontare non poche difficoltà e pericoli; poi in un pittore, anche quotato, a Nizza. Successivamente, in una delle sue 'fughe psicogene', arriva a Parigi come falsario. Kubiela convive con il terribile sospetto di essere l'assassino della stazione e con una serie di delitti, con rituali a sfondo mitologico.

Intanto, la polizia indaga e affida la difficile inchiesta ad Anais Chatelet, donna forte e coraggiosa, anche lei con un'esistenza non facile alle spalle. Sin dal primo incontro l'investigatrice rimane affascinata dallo psichiatra e, nonostante tutti gli indizi della sua colpevolezza, è convinta del contrario: "Non era né un impostore, né un manipolatore che agiva con lucidità, ma tentava di risalire a ognuna delle sue identità nella speranza di scoprire la prima, il suo nucleo d'origine".

'Amnesia' è un viaggio nella psiche umana, nei segreti della memoria.

Alessandra Pedranghelu

titolo: Amnesia
categoria: Narrativa
autore/i: Grang Jean Christophe
editore: Garzanti
pagine: 752
prezzo: € 19.60