Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 10 - 6 giu 2012
ISSN 2037-4801

Libreria

'Era farsi': il dolore dei bambini

'Era farsi': il dolore dei bambini

È una vita dedicata ai bambini, come neuropsichiatra e come poetessa, quella di cui Margherita Rimi ha riassunto quasi 40 anni nella sua "autoantologia", intitolata 'Era farsi'. L'autrice parte dalla propria infanzia, con la poesia iniziale ed eponima dedicata al fratello gemello Ignazio: "Ai piedi del letto il tempo non passava / Era farsi grande raccontare una storia". Ma ben presto si allungano nel libro le ombre inquietanti dei bambini abusati e violentati che la Rimi ha conosciuto come medico, confondendosi con le voci di quelli che hanno potuto vivere la loro età normalmente.

Altri versi sono dedicati a esperienze e memorie diverse, ma la lettura di quelli dedicati al terribile dolore innocente, che davvero merita l'espressione di 'male assoluto', condiziona inevitabilmente il lettore. Anche perché Rimi scrive senza nessuna concessione alla poeticità: non c'è il supporto della rima né della metrica, la scelta delle parole e la costruzione della strage risponde a una semplicità che, di nuovo viene da definire 'infantile'.

M.F.

titolo: Era farsi
categoria: Narrativa
autore/i: Rimi Margherita
editore: Marsilio
pagine: 192
prezzo: € 22.00