Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 6 - 28 mar 2012
ISSN 2037-4801

Libreria

Un backstage per Charles Darwin

Un backstage per Charles Darwin

Federico Focher aveva già dimostrato nel suo 'L'uomo che gettò nel panico Darwin' notevoli doti di narratore, anche se l'intento del libro in quel caso era prevalentemente divulgativo: far conoscere la storia, effettivamente interessante e poco conosciuta, di Alfred Russel Wallace, 'l'altro' padre dell'evoluzionismo. In questo 'Due atei, un prete e un agnostico' è come se le proporzioni si invertissero: il fine storico-scientifico, illustrare il "pranzo a casa Darwin" in cui lo scienziato incontrò Ludwig Buchner ed Edward B. Aveling, è la base di una vera e propria opera narrativa, da leggere come tale.

L'episodio focalizzato, per quanto minimo, ha una notevole importanza culturale. Buchner, medico e filosofo materialista, e Aveling, noto esponente anticlericale, volevano confrontarsi con Darwin sulle sue posizioni religiose, per spingerlo a una presa di posizione ateistica. Il timore di Darwin di essere 'tirato per la giacca' era però tale da indurlo a chiedere l''assistenza' di un religioso.

A confrontarsi sono due visioni diverse del rapporto tra scienza, fede e vita privata: Darwin considerava opportuno tenere riservate le opinioni religiose, mentre i suoi ospiti erano dei militanti convinti che l'ateismo e il progresso scientifico dovessero camminare affiancati. E convinti anche di avere 'convertito' il padrone di casa alla loro causa, come dichiararono a posteriori, suscitando le ire di Francis, il settimo figlio di Charles, secondo cui tale dichiarazione nei fatti non avvenne e il padre rimase sul suo moderato agnosticismo.

Il resoconto stilato da Focher, che è uno studioso di questa koinè culturale anche per ragioni professionali, in quanto ricercatore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia, poggia su una documentazione solida, ma rielaborata in una chiave narrativa molto piacevole. La lettura dell'agile racconto scorre come una sorta di divertente backstage su una delle rivoluzioni culturali più importanti degli ultimi secoli.

Marco Ferrazzoli

titolo: Due atei, un prete e un agnostico
categoria: Narrativa
autore/i: Focher Federico
editore: I Cento Talleri
pagine: 107
prezzo: € 13.00