Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 14 - 10 nov 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

Per un'agricoltura rigorosamente ‘bio'

Per un'agricoltura rigorosamente ‘bio'

Il ‘bio' è un argomento di ampio interesse, molto sentito dalle associazioni di categoria. Valeria Cavallaro dell'Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo (Isafom) del Cnr,  con ‘La fattoria racconta' fornisce informazioni sulla produzione biologica, toccando i temi del welfare municipale, dell'agricoltura sostenibile, della cittadinanza sociale e del rapporto con il territorio.

Il volume, progettato nell'ambito del Progetto ‘Ecis (Educazione e cittadinanza sociale) - Le biofattorie didattiche', coniuga informazione scientifica e divulgazione ed è rivolto in particolar modo agli insegnanti e agli appassionati di agricoltura e di consumi responsabili. Gli argomenti trattati vanno dall'agricoltura industriale alla rivoluzione verde degli anni '60, dalle cattive abitudini alimentari alla perdita della biodiversità fino alla storia delle nostre campagne.

Cavallaro inizia con un'analisi generale del settore agroalimentare, fornendo cenni sull'evoluzione e le tendenze attuali dell'agricoltura; sulle cifre del biologico in Italia (particolarmente in Sicilia), in Europa e nel mondo; sull'agricoltura convenzionale e le emissioni di gas serra. Segue la trattazione delle problematiche relative alle esigenze delle piante e alla gestione dei fattori naturali e tecnici nell'agricoltura convenzionale e biologica. Ampio spazio è riservato all'apicoltura, settore che sta vivendo un momento di crisi causata della moria delle api a seguito dell'utilizzo indiscriminato di prodotti chimici.

‘La fattoria racconta' è un valido strumento di supporto alle attività delle biofattorie didattiche e alla formazione di operatori pubblici e privati destinati alla costruzione di un nuovo welfare municipale. Secondo l'autrice, l'impiego massiccio di sostanze chimiche e la meccanizzazione dei processi produttivi hanno impoverito i terreni, inquinato le falde acquifere, ridotto drasticamente la biodiversità e deprivato i contadini di un loro ruolo sociale.

A conclusione del suo lavoro la ricercatrice dell'Isafom-Cnr fornisce una serie di link utili per chi desiderasse entrare in contatto con alcune associazioni di settore o approfondire l'argomento. In appendice, informazioni sugli aspetti legislativi.

Roberto Nicchi

titolo: La fattoria racconta
categoria: Specialistica
autore/i: Cavallaro Valeria
editore: c.u.e.c.m.
pagine: 135