Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 13 - 27 ott 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

Un noir etologico sul mondo dei primati

Un noir etologico sul mondo dei primati

Si svolge tutto all'interno del Centro per lo studio della coscienza animale ‘Senza colpa', il primo romanzo di Felice Cimatti, docente di Filosofia del linguaggio presso l'Università della Calabria e autore di numerosi saggi filosofici. È qui che si reca l'ispettore di polizia Mark Soul per le sue indagini, dopo aver ricevuto dalla madre di John Sauvage, la segnalazione della scomparsa del figlio, che nella struttura conduceva le sue ricerche.

Il Centro appare subito al poliziotto un luogo inquietante: "Mi fece entrare in quello che, da fuori, sembrava un normale capannone industriale e immediatamente mi aveva colpito l'odore... una puzza forte e pungente, come di stalla, ma molto, molto più penetrante. E poi le strida, i rumori di sbarre sbattute, come in un carcere, di quelli duri". In quella sorta di ‘prigione', apprende Soul, si studia il comportamento degli animali, in particolare delle scimmie, per capire se sono coscienti delle loro azioni e se provano sentimenti nel compierle.

Lì ha lavorato, fino al momento della sparizione, Sauvage, appoggiato e finanziato nelle sue ricerche dalle industrie farmaceutiche e dal ministero della Difesa ma accusato dalla direttrice del laboratorio, la dottoressa Bloom, di usare discutibili metodi sperimentali allo scopo di rendere gli scimpanzé crudeli.

Il detective capisce che per risolvere il caso deve proseguire le sue indagini all'interno di quell'edificio, ma il personale collabora poco e, soprattutto, tutti hanno un alibi per il momento della sparizione. Solo esercitando la pazienza e imparando ad ascoltare quello che i colleghi dello studioso svanito nel nulla gli dicono tra le righe, Soul arriva alla sorprendente soluzione e scopre che Sauvage nei suoi esperimenti si era spinto troppo avanti, e, come dichiara a nome del team l'etologo Karl von Friedeburg, che "tutti eravamo d'accordo che bisognava fermarlo".

‘Senza colpa' è un thriller avvincente, ma è anche un libro che scuote, specie dopo aver letto la nota finale dell'autore: "La storia raccontata in questo libro è di fantasia. Tuttavia si basa su dati di fatto ed esperimenti scientifici assolutamente reali". Un tema di stretta attualità, all'indomani dell'approvazione della direttiva europea sulla sperimentazione animale.

Rita Bugliosi

titolo: Senza colpa
categoria: Narrativa
autore/i: Cimatti Felice
editore: Marcos y Marcos
pagine: 158
prezzo: € 14.00