Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 19 - 13 ott 2021
ISSN 2037-4801

Recensioni a cura di Patrizio Mignano

Scienziati e giornalisti in dialogo<br />
Rivista

Scienziati e giornalisti in dialogo

Professionisti dell'informazione cartacea, online, radio e televisiva, copywriter, strateghi del web e social media manager occupati in istituzioni e aziende nazionali e internazionali sono gli autori che la nuova rivista, Mass Media & Salute, vuole raccogliere intorno al tema del rapporto tra mass media, medici e scienziati. Come dare visibilità alle ricerche, fare prevenzione e attrarre fondi, mai sufficienti in Italia per risultare competitivi a livello mondiale? Questo il focus intorno al quale il nuovo organo di informazione vuole creare una riflessione condivisa.

Le istituzioni allocano le risorse dove necessario, ma anche dove il consenso pubblico le guida. A risentirne è soprattutto la ricerca scientifica di base, meno popolare perché apparentemente priva di finalità concrete. I mezzi di comunicazione dovrebbero dunque spiegare che la ricerca, a partire da quella di base, è un volano formidabile per l'economia e un'opportunità per migliorare la qualità di vita, una funzione ancor più rilevante dopo la nascita dei social e l'evoluzione del web. Medici e scienziati da una parte e giornalisti e comunicatori dall'altra, però, non vanno sempre d'accordo, a causa di pregiudizi e stereotipi reciproci: medici e scienziati “accusano” i giornalisti di sensazionalismo e di modificare la realtà per tornaconto o incompetenza, mentre i giornalisti vedono i ricercatori chiusi nella tradizionale torre d'avorio, incapaci di accettare i compromessi divulgativi necessari per tradurre i tecnicismi. Ma senza un punto d'incontro la medicina e la scienza non possono cavalcare sui media e ottenere il consenso loro necessario.

Mass Media & Salute è curato dall'agenzia di comunicazione DNA Media Lab, specializzata nel campo biomedico, è una rivista online e gratuita di cui è direttore responsabile Marco Pivato, giornalista medico-scientifico, mentre il progetto grafico è di Immaginificio. Tra i temi affrontati sul magazine web: come si scrive un comunicato stampa a carattere medico-scientifico? Quali sono e come si utilizzano gli strumenti informatici per “convincere” Google della affidabilità della fonte medica e/o scientifica? Come capire quale canale è il più adeguato a un'informazione scientifica?

Mass Media & Salute vuole fornire all'esperto del campo biomedico soprattutto consigli per posizionarsi in rete, dove pazienti e cittadini cercano sempre più informazioni su terapie o per fare autodiagnosi, incappando spesso in bufale. Per fortuna gli scienziati nati e formatisi in epoca già digitale hanno sempre maggiore familiarità nell'utilizzo dei nuovi media. Il diritto a informare e a essere informati (Art. 21 Cost. e Dichiarazione universale dei diritti umani) per poter essere esercitato ha bisogno che medici e scienziati sappiano muoversi nei nuovi habitat della comunicazione della salute: i social network. Il progresso tecnologico lo impone e la deontologia anche, perché informare correttamente sui temi della salute è un servizio gratuito al cittadino e al paziente, e deve essere garantito. Inoltre, non dimentichiamo che cittadini e pazienti hanno la possibilità di esprimere la loro opinione in tema di salute, per esempio per via elettorale o referendaria, ed è quindi necessario che siano sempre più e meglio informati dagli specialisti autorevoli e riconosciuti, zittendo ciarlatani e tuttologi.

U. S.

titolo: DNA Media Lab
categoria: Rivista
autore/i: Pivato Marco
editore: DNA Media Lab